Cerano, scoperta una discarica abusiva da 8mila metri quadrati

All'interno rifiuti di vario genere, anche pericolosi.

Parte dei materiali sequestrati

La scoperta è stata fatta dai carabinieri forestali la scorsa settimana a Cerano.

Ben 8mila metri quadrati erano infatti utilizzati come discarica abusiva. All'interno vi erano materiali di ogni genere: rifiuti da demolizione di autovetture, batterie d’auto, pneumatici, apparecchiature elettriche ed elettroniche, rifiuti metallici, rifiuti da demolizione edilizia e anche rifiuti pericolosi, per la gestione dei quali la normativa prevede particolari disposizioni di cautela. I militari hanno posto sotto sequestro l'intera area e denunciato il titolare della ditta e proprietario dell’area, un cittadino italiano residente nel comune di Cerano. "Gli accertamenti - spiegano i carabinieri - hanno consentito di appurare che l’attività era svolta in assenza di autorizzazione e delle cautele ambientali previste a norma di legge. La gestione di discarica deve essere specificamente autorizzata ed esercitata nel rispetto delle prescrizioni di legge e dell’autorizzazione stessa. Ciò allo scopo di assicurare che, un’attività potenzialmente inquinante come la gestione di una discarica, sia sempre espletata assicurando i più alti standard di sicurezza ambientale ed a tutela della salute pubblica. Per questo in caso di condanna il denunciato rischia la pena dell’arresto da uno a tre anni e l’ammenda da 5.200 euro a 52.000 euro, oltre all’obbligo di ripristino dello stato dei luoghi e di bonifica ambientale".

Potrebbe interessarti

  • 5mila trapianti di rene eseguiti in Piemonte: l'ultimo a Novara

  • Come smettere di fumare in dieci passi

  • I 3 migliori spioncini digitali per porte blindate

  • Il potassio: dove trovarlo e i benefici

I più letti della settimana

  • Novara, le baby gang tengono in ostaggio la zona del Carrefour di viale Giulio Cesare

  • Giovane novarese scomparso in Spagna: l'appello della famiglia

  • Incidente a Trecate, frontale prima dell'alba sulla provinciale: le auto prendono fuoco

  • Castelletto Ticino, rimane schiacciato da una pianta che stava tagliando: morto sul colpo

  • Arriva "Antonino Chef Academy”: strada chiusa due mesi per lo show di Cannavacciuolo

  • Ritrovato il giovane novarese scomparso in Spagna: sta bene

Torna su
NovaraToday è in caricamento