Novara, carabinieri forestali intervengono per un incendio di rifiuti e scoprono una discarica abusiva

I militari sono risaliti agli autori degli abbandoni e li hanno denunciati

Alle periferia di Novara qualcuno stava bruciando rifiuti all'interno di un bidone di lamiera e in parte sul terreno: i carabinieri forestali hanno così scoperto una discarica abusiva.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I militari della stazione di Borgolavezzaro sono intervenuti a seguito di una segnalazione. Dopo aver allertato i vigili del fuoco per spegnere le fiamme i carabinieri hanno denunciato gli autori del rogo, due cittadini marocchini. Nella zona però c'erano molti rifiuti sparsi: rifiuti misti dell’attività di costruzione e demolizione, rifiuti ferrosi, in legno, plastica e vetro. Dopo aver svolto le indagini i militari sono riusciti a risalire all'autore degli abbandoni, un cittadino italiano, che è stato a sua volta denunciato. L'area è stata sequestrata, per verificare se ci siano state contaminazioni del suolo. Dai primi accertamenti condotti non sono emerse situazioni di grave criticità ambientale né evidenti pericoli per la salute pubblica. Gli autori dei fatti, in caso di riconosciuta responsabilità, saranno chiamati a rispondere della rimozione dei rifiuti. Inoltre, se sarà accertata anche la contaminazione del suolo, dovranno provvedere, a proprie spese, alla bonifica dell’area.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, dal 3 giugno niente più mascherina obbligatoria all'aperto in Piemonte

  • Le spiagge più belle del Lago D'orta

  • Tragedia a Romagnano Sesia, 22enne annegato nel Sesia

  • Novara, c'è la data ufficiale di apertura del supermercato Aldi in corso della Vittoria

  • Elettrocardiogrammi: dal 3 giugno necessaria la prenotazione per effettuare l'esame

  • Coronavirus, +57 positivi in Piemonte: stabile la situazione a Novara, ma c'è un decesso

Torna su
NovaraToday è in caricamento