Borgomanero: il 16 maggio scende in campo la Protezione Civile

L'esercitazione, denominata "Alto novarese 2013", interesserà i territori dei comuni di Borgomanero, Grignasco, Prato Sesia, Romagnano Sesia, Cavallirio, Maggiora, Cureggio e Fontaneto d'Agogna

Sirene spiegate, mezzi di soccorso sulle strade provinciali e comunali.

E' questo il programma dell'esercitazione di protezione civile in programma per giovedì 16 maggio, nel corso dell’intera giornata, a Borgomanero.

L’esercitazione, denominata "Alto novarese 2013", interesserà i territori dei comuni di Borgomanero, Grignasco, Prato Sesia, Romagnano Sesia, Cavallirio, Maggiora, Cureggio e Fontaneto d’Agogna.

L’esercitazione, che vedrà coinvolto l’intero sistema di protezione civile provinciale, servirà a testare il livello di efficienza dei corpi preposti a fronteggiare le situazioni di emergenza e sarà la conclusione del sesto corso, iniziato lunedì 6 maggio, dedicato alle forze di polizia e organizzato dal Comune di Borgomanero.

Il corso era articolato in sei giornate nelle quali sono stati trattati i principali aspetti della protezione civile. Gli iscritti appartenevano ai Corpi dei Carabinieri, Polizia di Stato, Guardia di Finanza, Corpo Forestale dello Stato e personale della Polizia Municipale.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Lutto a Novara: è morto Renato Stella

  • Coronavirus, la richiesta dei medici agli avvocati: "Fermate la pubblicità delle consulenze gratuite per azioni contri i dottori"

  • Coronavirus, 5.094 casi in Piemonte: il trend si stabilizza, cauto ottimismo dall'ospedale Maggiore

  • Coronavirus: in Piemonte rimandati bollo, assicurazione, revisione e scadenza dei documenti

  • Coronavirus: in Piemonte oltre 5700 casi positivi, 5 nuovi decessi a Novara

  • Coronavirus, 6.708 casi in Piemonte: 46 nuovi decessi e 32 persone guarite

Torna su
NovaraToday è in caricamento