Estradato dal Brasile, a processo per diverse rapine un borgomanerese

Gianluca Medina era fuggito in Brasile per non scontare altre condanne. A novembre è stato estradato, ora è stato condannato a 7 anni e 3 mesi

Droga, ricettazione e possesso di armi: per questi reati il borgomanerese Gianluca Medina era stato condannato a 6 anni e 4 mesi di detenzione nel 2015.

Per sfuggire al carcere era scappato in Brasile, dove era stato arrestato a luglio 2015. Lo scorso novembre è stato estradato in Italia e il 20 dicembre si è presentato in aula per un altro processo.

É stato infatti accusato di aver partecipato a una serie di rapine tra Novara, Vercelli e Biella. 

Per lui è arrivata la condanna a 7 anni e 3 mesi di reclusione, che si sommeranno alla precedente pena da scontare. 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • A piedi sulla A4 armato di un coltello, fugge nei campi alla vista della polizia: caccia all'uomo

  • Le Frecce Tricolori su Novara: il decollo da Cameri della pattuglia acrobatica

  • Incidente a Mandello, perde il controllo del suv e si incastra in un canale

  • Novara, rapina al punto Snai di via San Francesco: due feriti

  • Operazione anti prostituzione: incarico temporaneamente sospeso per don Zeno, l'annuncio della diocesi

  • Incidente a Novara, schianto fra due auto in corso della Vittoria: ragazza incastrata tra le lamiere

Torna su
NovaraToday è in caricamento