Romentino: vìola gli arresti domiciliari e finisce in carcere

Protagonista della vicenda un giovane indiano di 23 anni, che è stato denunciato anche per lesioni e resistenza a pubblico ufficiale

Immagine di repertorio

Evade dagli arresti domiciliari, ma viene "beccato" dai carabinieri e finisce dietro le sbarre.

E' successo a Romentino. Protagonista della vicenda, un 23enne indiano, che si trovava agli arresti domiciliari per i reati di lesioni aggravate, tentata estorsione e rapina.

Durante le procedure di arresto, inoltre, il giovane ha aggredito e ferito (non gravemente) i carabinieri. Per questo motivo è stato anche denunciato per lesioni e resistenza a pubblico ufficiale.

Potrebbe interessarti

  • Aperitivo a Novara: 6 locali da non perdere

  • Borgomanero, Mauro Porta nuovo primario di Ortopedia e Traumatologia

  • L'Ordine dei medici contro la "fuga" all'estero dei giovani dottori

  • Come pulire ed igienizzare i bidoni della spazzatura

I più letti della settimana

  • Novara, boato in centro: scoppia un frigorifero in una gelateria

  • Incidente a Novara: si ribalta in pieno centro a Pernate

  • Ghemme, punto da un insetto: tenta di salvarsi ma muore il giorno dopo

  • Geometra scomparso a Bellinzago: l'appello della famiglia

  • Scontro tra due auto sulla Provinciale, una non si ferma e l'altra si schianta contro il guard rail

  • Incidente stradale a Romagnano: auto contro moto, sei feriti

Torna su
NovaraToday è in caricamento