F 35, a Cameri sono destinati oltre 350 milioni di euro

L'Italia conferma l'acquisto di 90 caccia F35 nell'arco dei prossimi 10 anni, nonostante l'impegno a dimezzare la spesa. Proteste dal Movimento No F35

Nei prossimi 10 anni a Cameri affluiranno circa 350 milioni di euro per l'azienda Faco, che produrrà una parte degli F35 destinati allo Stato italiano e non solo. Questo è stato confermato dal fatto che il ministero della Difesa ha deciso di confermare, nonostante il budget per l'acquisto degli aerei avrebbe dovuto essere ridotto del 50%, l'acquisto di ben 90 esemplari del nuovo caccia, per una spesa totale di 13 miliardi.

L'impianto di Cameri "beneficerà" quindi di molti finanziamenti, anche se non sembra che l'impianto di produzione abbia, almeno per ora, dato lavoro al novarese. Le associazioni e i movimenti contro gli F35 sono già sul piede di guerra: "Sono soldi spesi bene? - spiegano dal movimento No 35 nel novarese - Vedete voi: a Cameri non lavoreranno mai più di sei o settecento persone; quindi non possiamo dire che sia un'impresa che fa crescere l'occupazione".

"Sappiamo - prosegue il movimento - che possiamo apparire perdenti nel ripetere tutte queste cose risapute mentre a Cameri sono in linea di montaggio almeno otto F-35. Lo sappiamo: ma per noi è meglio essere perdenti con le mani pulite piuttosto che vincenti con le mani lorde di sangue e con le tasche piene dei miliardi guadagnati grazie allo sterminio di interi popoli e alla devastazione di interi territori".

Potrebbe interessarti

  • 5mila trapianti di rene eseguiti in Piemonte: l'ultimo a Novara

  • Come smettere di fumare in dieci passi

  • I 3 migliori spioncini digitali per porte blindate

  • Il potassio: dove trovarlo e i benefici

I più letti della settimana

  • Novara, le baby gang tengono in ostaggio la zona del Carrefour di viale Giulio Cesare

  • Giovane novarese scomparso in Spagna: l'appello della famiglia

  • Incidente a Trecate, frontale prima dell'alba sulla provinciale: le auto prendono fuoco

  • Castelletto Ticino, rimane schiacciato da una pianta che stava tagliando: morto sul colpo

  • Ritrovato il giovane novarese scomparso in Spagna: sta bene

  • Arriva "Antonino Chef Academy”: strada chiusa due mesi per lo show di Cannavacciuolo

Torna su
NovaraToday è in caricamento