Coronavirus, diffusa su internet una falsa ordinanza: la denuncia della Regione

La Regione Piemonte, si legge in una nota stampa, sta provvedendo a sporgere denuncia alla polizia postale

Foto di repertorio

Circola su internet una falsa ordinanza della Regione Piemonte, denominata "Decreto n. 37 del 5 aprile 2020".

Lo ha denunciato la stessa Regione in una nota stampa, in cui prega i cittadini piemontesi di "non diffonderla e di controllare sempre l'ufficialità delle notizie sul sito www.regione.piemonte.it e sui canali social ufficiali dell'ente".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La Regione, inoltre, sta provvedendo a sporgere denuncia alla polizia postale, affinché gli autori vengano perseguiti. Nelle prossime ore, fanno sapere da Torino, sarà diffusa una nuova ordinanza, di cui verrà data evidenza attraverso gli organi di comunicazione della Regione: "ogni altra notizia che non trova riscontro sulle piattaforme ufficiali dell’ente è da considerarsi non attendibile".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Gite fuori porta: tre luoghi da non perdere a due passi da Novara

  • Coronavirus: in Piemonte mascherine obbligatorie anche all'aperto per il ponte del 2 giugno

  • Cameri, tutti a guardare il cielo per l’atterraggio delle Frecce Tricolori

  • Novara, le mascherine gratuite si ritirano in farmacia

  • Cornavirus, primo sabato sera di apertura di bar e ristoranti a Novara

  • Domodossola: addio alla pianista Alice Severi, ex bambina prodigio della musica

Torna su
NovaraToday è in caricamento