Famiglia intossicata dal monossido di carbonio, in 4 ricoverati a Fara

Padre, madre e due bambini di 5 e 8 anni sono stati ricoverati nella mattinata del 15 gennaio presso la casa di cura I Cedri

Foto di archivio

Intervento d'emergenza all'alba di oggi, martedì 15 gennaio, alla casa di cura I Cedri di Fara Novarese, dove è stato effettuato un trattamento di ossigeno terapia per una famiglia di quattro persone (padre, madre, e due figli di 8 e 5 anni) vittime di un'intossicazione accidentale da monossido di carbobio ambiente domestico.

A provocare l'intossicazione sarebbe stata la presenza di un braciere acceso in casa. Si tratta di una famiglia originaria della Costa d’Avorio e residente ad Alessandria.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Dopo essersi recati al pronto soccorso di Alessandria, a tutti e quattro è stata diagnosticata un’intossicazione da monossido di carbonio ed è quindi stata posta l’indicazione di un trattamento d’urgenza di ossigeno terapia in camera iperbarica presso la casa di cura di Fara.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Violento scontro fra auto e motocicletta: morto un centauro novarese

  • Coronavirus, nuova ordinanza regionale: dal 10 luglio niente più distanziamento su treni e bus

  • Incidente in tangenziale a Novara: motociclista finisce contro il guard rail

  • Stresa, si masturba davanti ai passanti: 26enne denunciato dai carabinieri

  • Incidente a Oleggio, ciclista investito da un'auto

  • Vco, si ribalta e rimane incastrata fra le lamiere dell’auto: persona ricoverata

Torna su
NovaraToday è in caricamento