Si finge agente segreto per estorcere denaro: arrestato dipendente di Malpensa

L'uomo, un 52enne residente a Bellinzago, da 10 anni si fingerebbe dei servizi segreti. Avrebbe estorto oltre 200mila euro a vari imprenditori novaresi e lombardi in cambio di "favori" ai piani alti

Una storia che ha dell'incredibile: eppure C.L., 52 anni, residente a Bellinzago, per quasi 10 anni ha finto di essere un agente dei servizi segreti, millantando amicizie altolocate.

L'uomo è in realtà un dipendente della Sea, l'azienda che gestisce gli aereoporti milanesi. Pare che negli anni sia riuscito a farsi conseganre notevoli somme di denaro, sembra oltre 200mila euro, da imprenditori e liberi professionisti, dicendo di avere amicizie altolocate e di essere in grado di risolvere problemi fiscali o con le forza dell'ordine.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Da una denuncia arrivata ai carabinieri sono partite le intercettazioni, che hanno portato al fermo di C. L. con le accuse di millantato credito e estorsione. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Gite fuori porta: tre luoghi da non perdere a due passi da Novara

  • "Fase" 2 | Sì a sport, passeggiate e montagna: tutte le regole in Piemonte

  • Novara, bonus bici confermato: come fare richiesta per ottenere fino a 500 euro per biciclette e mezzi elettrici

  • Coronavirus, chiuso il reparto Covid dell'ospedale di Novara

  • Cornavirus, primo sabato sera di apertura di bar e ristoranti a Novara

  • Coronavirus, in Piemonte mascherine obbligatorie nei centri commerciali (anche all'aperto) e bar chiusi entro l'una

Torna su
NovaraToday è in caricamento