Un flash mob per dire "Salviamo Agognate"

Venerdì 5 dicembre Rete Terra Novara ha organizzato una manifestazione in piazza delle Erbe contro il polo logistico di Agognate

Diverse decine di persone si sono ritrovate alle 17 di venerdì scorso, 5 dicembre, per ribadire il proprio "no" alla realizzazione del nuovo polo logistico-industriale che dovrebbe essere realizzato ad Agognate.

Rete Terra Novara ha infatti organizzato una mobilitazione lampo, come la descrivono gli organizzatori, con un ballo e con partecipanti e simpatizzanti con un cartello verde in mano con la scritta "Giù le mani da Agognate. Il cemento non si mangia".

"Cittadine e cittadini - spiegano gli organizzatori della manifestazione - avvertitisi con il passa parola, si sono ritrovati in piazza delle Erbe per esprimere la loro opposizione alla distruzione di territorio agricolo e di aree verdi in progetto e compiute dalla Giunta Ballaré e per affermare ad alta voce "Salviamo Agognate".