Fuori pericolo l'uomo che ha ucciso il figlio disabile e tentato il suicidio

Il dramma si è consumato a Vespolate. Il padre è ricoverato in ospedale, le sue condizioni però non risultano gravi

Il palazzo di via Garibaldi dove si è consumata la tragedia

Non è in gravi condizioni il padre che ha ucciso il proprio figlio e ha tentato di togliersi la vita.

L'uomo, un 50enne, ha soffocato il ragazzo, classe 1994, e ha aperto il gas per cercare di suicidarsi. A lanciare l'allarme ieri sera è stato un parente, che era preoccupato per non avere avuto notizie dei due.

Il padre si trova ora all'ospedale Maggiore di Novara, piantonato dai carabinieri che stanno ancora svolgendo le indagini per chiarire la dinamica dell'accaduto. Le sue condizioni sarebbero buone, non gravi come si era creduto inizialmente.

Il giovane, disabile psichico, era ospitato in una struttura in provincia: tornava a casa solo nel fine settimana. L'anno scorso la madre era morta a causa di un tumore.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Incidenti stradali

    Incidente a Varzo, bambino investito: è gravissimo in ospedale

  • Cronaca

    Novara, picchia e tenta di accoltellare il padre

  • Verbano Cusio Ossola

    Verbania, fiamme in pieno centro: a fuoco il tetto di un edificio abbandonato

  • Verbano Cusio Ossola

    Valstrona, si era intascato i soldi dei clienti: arrestato ex dipendente delle Poste

I più letti della settimana

  • Schianto mortale nel piacentino: perde la vita un centauro novarese

  • Bellinzago, schianto sulla pista da motocross: 23enne gravissimo in ospedale

  • Novara, incidente davanti all'ospedale: schianto fra due auto al semaforo

  • Cosa fare in città, gli eventi del fine settimana del 16 e 17 marzo

  • Inseguimento per le vie di Novara: fugge all'alt e sperona la macchina dei carabinieri

  • Viene colpito violentemente da un ramo: agricoltore muore al pronto soccorso

Torna su
NovaraToday è in caricamento