Ghemme, punto da un insetto: tenta di salvarsi ma muore il giorno dopo

Il 70 enne, residente in una cascina, è morto il giorno dopo all'ospedale di Borgomanero

Ha tentato di effettuare l'iniezione salvavita, dopo che le pastiglie non avevano placato lo shock anafilattico, ma la situazione si è rivelata troppo grave. Un uomo di 70 anni di Ghemme è morto venerdì mattina, 12 luglio, in seguito alla puntura di un insetto. L'episodio si è verificato nel mezzogiorno di giovedì 11 luglio: l'uomo, già vittima di punture, ha preso subito le pastiglie necessarie che aveva con sè. La situazione però è peggiorata e neanche l'iniezione è andata a buon fine. A lanciare l'allarme i famigliari che lo hanno trovato privo di sensi. Portato d'urgenza all'ospedale di Borgomanero, il 70enne è morto il giorno dopo. Il funerale si terrà oggi, lunedì 15 luglio, nella chiesa parrocchiale di Ghemme.

Potrebbe interessarti

  • 5mila trapianti di rene eseguiti in Piemonte: l'ultimo a Novara

  • Come smettere di fumare in dieci passi

  • I 3 migliori spioncini digitali per porte blindate

  • Il potassio: dove trovarlo e i benefici

I più letti della settimana

  • Novara, le baby gang tengono in ostaggio la zona del Carrefour di viale Giulio Cesare

  • Giovane novarese scomparso in Spagna: l'appello della famiglia

  • Incidente a Trecate, frontale prima dell'alba sulla provinciale: le auto prendono fuoco

  • Castelletto Ticino, rimane schiacciato da una pianta che stava tagliando: morto sul colpo

  • Ritrovato il giovane novarese scomparso in Spagna: sta bene

  • Arriva "Antonino Chef Academy”: strada chiusa due mesi per lo show di Cannavacciuolo

Torna su
NovaraToday è in caricamento