Va in gioielleria, paga con un assegno scoperto e scappa con l'oro

L'uomo è stato rintracciato e arrestato dai carabinieri

Era entrato in gioielleria fingendosi un cliente, ma aveva tutt'altre intenzioni.

Un uomo residente a Borgolavezzaro è stato denunciato per furto aggravato dai carabinieri di Mortara. Il novarese era entrato in un negozio di oreficeria di Mortara dicendo di voler acquistare una catenina e degli orecchini. Dopo averli scelti ed esserseli fatti incartare, l'uomo ha pagato con un assegno, risultato poi scoperto, ed è uscito con la scusa di fumare una sigaretta mentre il titolare andava sul retro per controllare il pagamento.

Il novarese si è poi dato alla fuga: il gioielliere ha provato a ricontattarlo per farsi saldare il conto, ma l'uomo ha accampato scuse. I militari lo hanno quindi rintracciato e denunciato per furto aggravato. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Borgolavezzaro, 49enne trovato morto in casa: ipotesi suicidio

  • Bellinzago, trovata morta in casa da oltre dieci giorni: 20 cani senza cibo e cure

  • Incidente sul lavoro a Novara, operaio cade dal ponteggio: morto sul colpo

  • Cosa fare in città: gli appuntamenti del fine settimana del 7 e 8 dicembre

  • Villadossola, cade in un canale in bicicletta e muore

  • Marano Ticino, aggrediti da un cane in strada: il padrone scappa senza prestare aiuto

Torna su
NovaraToday è in caricamento