Giornate Fai di Primavera: i luoghi d'arte aperti al pubblico a Novara e provincia

Torna la manifestazione del Fondo Ambiente Italiano che porterà i novaresi a riscoprire tanti monumenti, palazzi, chiese e luoghi nel novarese

L'abbazia dei Santi Nazario e Celso a San Nazzaro sarà uno dei loghi aperti per l'occasione

Torna anche quest'anno, a Novara e in provincia, l'appuntamento con le Giornate Fai di Primavera. L'evento organizzato dal Fondo per l'Ambiente italiano, in programma per sabato 25 e domenica 26 marzo, è giunto quest'anno alle 25esima edizione.

L'edizione 2017 vedrà l’apertura straordinaria di oltre 1000 luoghi in tutte le regioni d’Italia, con visite straordinarie a contributo libero a siti particolari che spesso non sono accessibili al pubblico. Anche quest'anno, poi, i visitatori potranno avvalersi di guide d’eccezione, gli apprendisti Ciceroni®, giovani studenti che illustreranno aspetti storico-artistici dei monumenti.

A Novara e provincia saranno 29 i luoghi aperti per l'occasione. Si parte il 24 marzo al Broletto, alle 15.30 con lo  spettacolo "InnovAction", a cura di Marco Bricco della Unoteatro di Torino e di Grazia Fallarini del Cisa Ovest Ticino, che prevede la partecipazione degli alunni della Scuola primaria Amicis dell’Istituto comprensivo Musso di Romentino e della Scuola primaria Ugo Ferrandi dell’Istituto comprensivo “Margherita Hack” di Novara e dei Centri diurni per disabili “SHT” di Galliate e Trecate-Cisa Ovest Ticino. Allo spettacolo seguirà, dalle 17.30, il convegno “#Futurosostenibile - Formazione, ricerca e innovazione fanno rete”, al quale parteciperanno, oltre ai rappresentanti delle Istituzioni, quelli dell'Università del Piemonte Orientale, di Fondazione Novara Sviluppo, del Centro Ricerche Energie Rinnovabili e Ambiente Eni e della Società Isagro.

Quest’anno, per quanto riguarda Novara, il Fai ha deciso di promuovere e di sensibilizzare il pubblico rispetto agli esempi di architettura industriale: ci sono diversi luoghi significativi, concentrati nel quartiere Sant’Agabio, che meritano di essere conosciuti, apprezzati e ulteriormente valorizzati in quanto esemplari e parte del patrimonio artistico e culturale più recente di Novara. In provincia sarà inoltre possibile visitare numerosi luoghi che, con la loro bellezza e il loro pregio, contribuiranno a esaltare pubblicamente la ricchezza del nostro territorio.

I LUOGHI APERTI A NOVARA

I LUOGHI APERTI IN PROVINCIA DI NOVARA
 

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

    Notizie di oggi

    • Cronaca

      Varallo Pombia, trovato un cadavere in un edificio abbandonato

    • Incidenti stradali

      Incidente in corso della Vittoria, furgone travolge moto: ferito il centauro

    • Cronaca

      Armeno, tre candelotti di dinamite ritrovati nella cassaforte del municipio

    • Cronaca

      Furti di idrocarburi: sgominata banda che aveva agito anche nel novarese

    I più letti della settimana

    • Gattinara, trascina la moglie in cantina e la accoltella: ferita, riesce a fuggire e a salvarsi

    • Vercelli, madre e figlio morti in casa da più di un mese

    • Incidente a San Maurizio, auto travolge palo della luce e si ribalta

    • Incidente a Novara, taglia lo stop e travolge uno scooter

    • Si sente male durante la partita dei bambini, muore allenatore

    • Incidente a Romagnano, scontro frontale all'incrocio: cinque feriti

    Torna su
    NovaraToday è in caricamento