Travolta da un carro funebre a Galliate: sabato i funerali di Alice Ingrassia

Si attende invece l'autopsia per Filippo Galli, l'autista colto da un malore

C'è una data per l'ultimo saluto ad Alice Ingrassia, una delle vittime del tremendo incidente avvenuto martedì 5 giugno a Galliate, quando Filippo Galli, alla guida di un carro funebre, ha avuto un malore e ha travolto la giovane mentre stava facendo jogging. 

I funerali

Si celebreranno sabato 9 giugno alle 14.30 nella chiesa parrocchiale di Galliate i funerali di Alice Ingrassia, la 22enne che ha perso la vita martedì investita da un carro funebre. Per le esequie di Filippo Galli, il conducente del veicolo che ha avuto un malore alla guida, si dovrà invece attendere il risultato dell'autopsia. 

L'incidente

Il carro stava trasportando la salma di un uomo dall'hospice di Galliate a Castellazzo per il funerale, seguito dal corteo dei parenti. Il guidatore, Filippo Galli, ha probabilmente avuto un infarto e ha perso il controllo del mezzo, sbandando nei pressi del Varallino, in via Alberio. In quel momento Alice Ingrassia stava facendo jogging ed è stata travolta: forse aveva gli auricolari e non si è accorta di cosa stava avvenendo. Il veicolo ha poi terminato la sua corsa nel giardino di un'abitazione, dopo aver sfondato un muro.

I soccorsi

Sul posto immediato intervento del 118 e della Croce Rossa. Nonostante le cure dei paramedici per la giovane non c'è stato nulla da fare. Il conducente del carro invece era già morto all'arrivo dei sanitari, probabilmente per un infarto. I vigili del fuoco sono intervenuti per estrarre il suo corpo dal mezzo e per mettere in sicurezza l'area.

Chi erano le vittime

Alice Alessandra Ingrassia aveva 22 anni e abitava a Galliate. Non è stato semplice per carabinieri e polizia locale identificarla, visto che non aveva documenti con sè, ma solo il telefono cellulare. La giovane lavorava come cameriera in un ristorante vicino al centro commerciale Il Gallo ed era molto conosciuta in zona. Lascia la mamma Ida, il padre Pietro e le sorelle Marina e Cinzia. L'altra vittima invece, Filippo Galli, 51 anni compiuti da pochi giorni, era titolare di un'impresa funebre di Biandrate insieme al fratello. Non aveva mai avuto problemi di salute che potessero far presagire un episodio del genere. Appassionato di moto, lascia la compagna Tiziana e il figlio Christian.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Lutto a Novara: è morto Renato Stella

  • Coronavirus, 5.094 casi in Piemonte: il trend si stabilizza, cauto ottimismo dall'ospedale Maggiore

  • Coronavirus: in Piemonte rimandati bollo, assicurazione, revisione e scadenza dei documenti

  • Coronavirus: in Piemonte oltre 5700 casi positivi, 5 nuovi decessi a Novara

  • Coronavirus: a Novara è morto il prof. Eugenio Inglese, storico medico del Maggiore

  • Coronavirus, 6.708 casi in Piemonte: 46 nuovi decessi e 32 persone guarite

Torna su
NovaraToday è in caricamento