Parco dei bambini: un'indagine per scoprire l'avifauna che lo popola

L'iniziativa, che è un "unicum" nel suo genere, è stata realizzata grazie alla società Europrogetti e alla collaborazione dell'azienda florovivaistica Novaverde

Questa mattina, lunedì 18 ottobre, al Parco dei Bambini è stata presentata, con la presenza degli assessori Rigotti e Patti e con la partecipazione di una classe della Scuola Media di Baluardo Partigiani, l'attività di monitoraggio dell'avifauna che vive nel parco stesso.

L'iniziativa, che è un "unicum" nel suo genere, e che ha significative valenze ambientali, è stata realizzata grazie alla società  Europrogetti che ha messo gratuitamente a disposizione le tecnologie e il know how e alla collaborazione dell'azienda florovivaistica Novaverde per la posa e la manutenzioe delle fototrappole.

Lo studio si orienta verso le specie di avifauna frequentatrici dell’area verde.

"Quale tecnica di indagine - si legge in una nota stampa - si è deciso di sperimentare il fototrappolaggio in abbinamento a stazioni di alimentazione in grado di attrarre buona parte delle specie potenzialmente presenti. Il trappolaggio fotografico è una tecnica recente che consente di documentare, senza essere presenti sul territorio, grazie all’impiego di sistemi video-fotografici che sostituiscono l’operatore 24 ore su 24 in ogni condizione ambientale. L’impiego di stazioni di alimentazione consente, invece, di attrarre gli uccelli in un punto specifico, in questo caso nel raggio di azione delle fototrappole, riuscendo, quindi a documentarne la presenza".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia in montagna: novarese precipita e muore

  • Festa fra studenti in un locale al Ticino si trasforma in una lite

  • Incidente in montagna, è Maurizio Bruschi il novarese precipitato durante un'escursione

  • Tragedia a Novara, si sente male al funerale del marito: morta 84enne

  • Arona, sul Lago Maggiore tornano le Frecce Tricolori

  • Dopo Sanremo, Bugo: c'è chi propone la cittadinanza onoraria

Torna su
NovaraToday è in caricamento