"Musica e Arte", presentate tutte le iniziative del Natale novarese

Sono state presentate questa mattina, martedì 11 dicembre, dall'assessore alla cultura Paola Turchelli, le iniziative culturali e sacre che coinvolgeranno i novaresi, grandi e piccini, nelle prossime festività natalizie

Musica e Arte nel Natale 2012 di Novara.

"Sarà un Natale di musica e arte per Novara". Con queste parole l'assessore Paola Turchelli ha aperto la conferenza stampa, tenutasi nella tarda mattinata di martedì 11 dicembre. "Le iniziative che abbiamo pensato per questo Natale sono caratterizzate da eventi leggeri, adatte ad un pubblico di grandi e piccini e, da iniziative di grande cultura e umanità che attrarrano sicuramente gli appassionati di musica ed arte e incuriosiranno tutti coloro che, per mancanza di tempo, non riescono durante il resto dell'anno a partecipare ad iniziative come queste. Due serate musicali di spessore e solidarietà: due serate  che coinvolgeranno e supporteranno il progetto di Casa Alessia; 'Insieme per Alessia', il cui appuntamento è sul palco del Coccia il 14 dicembre dalle ore 21 e 'Amici di Alessia' che vede sul palco, due momenti musicali uniti dalla passione per la musica e il grande cuore. Il concerto".

A presentare i due appuntamenti a sostegno delle iniziative di casa Alessia, Giovanni Mairati, fondatore dell'associazione, e Elena Sant'Andrea, rappresentante della scuola di musica Dedalo. "Sono onorato - dice Giovanni Mairati - e al contempo felice che il Comune sostenga anche quest'anno, all'interno delle iniziative per il Natale novarese, i tradizionali appuntamenti a supporto del progetto solidale di Casa Alessia. Queste feste servono per far conoscere la nostra associazione e la nostra attività in Burundi. Svolgiamo attività anche a livello di aiuto cittadino con una raccolta di indumenti e di quanto possa essere utile e di prima necessità presso il Sacro Cuore di Novara, sede della nostra associazione".

"Noi - dice Elena Sant'Andrea - partecipiamo alla serata del 14 dicembre al teatro Coccia per Casa Alessia. Parteciperemo insieme ai piccoli musicisti che frequentano la nostra scuola, in accordo con il Comune che patrocina la serata. Ci accompagneranno i piccoli allievi del corso musicale organizzato dalla scuola elementare del rione Sant'Agabio". "E' questa - confessa l'assessore Turchelli - una promessa che sono riuscita a strappare questa estate durante il soggiorno per ragazzi a Druogno. In un pomeriggio musicale sentii suonare - racconta - i ragazzi della scuola di musica Dedalo e promisi loro che avrei trovato il modo di farli suonare al teatro Coccia. E l'occasiona è arrivata".

Ma le iniziative natalizie scaldano anche il cuore dei fedeli. In collaborazione con l'Atl e la curia novarese, sono state organizzati diversi percorsi culturali che faranno immergere nei tesori dell'arte novaresi molti appassionati di dipinti, di chiese e di arte in genere. Iniziative che come tema di base hanno la Natività. "Abbiamo selezionato - spiega Maria Rosa Fagnoni, presidentessa dell'Agenzia Turistica Locale di Novara, quaranta quadri di natività, all'interno di un patrimonio vastissimo. Inaugureremo una mostra, il prossimo 15 dicembre, che, attraverso pannelli con le foto più belle tra natività e chiese, foto a cura di Mario Finotti e Maurizio Tosi, presenti nel patrimonio artistico di Novara e del novarese. E' un progetto di più ampio raggio, a cura del ministero, che durerà fino al 2015: è questo un modo di valorizzare il bello e il buono (ad eventi culturali si accosteranno eventi eno-gastronomici, n.d.r). L'idea nostra è quella di far diventare il museo diffuso. Abbiamo redatto anche una pubblicazione che illustra il patrimonio culturale del territorio, un patrimonio, attraverso una buona guida come questa, si può visitare in qualsiasi momento".

Piena soddisfazione per gli eventi anche dalla diocesi di Novara: "Gli eventi che presentiamo sono delle buone opportunità per il cuore e la solidarietà. Difficilmente - commentano - si racconta il perchè dei doni a Natale. Gli Ebrei aspettavano il Messia che era il loro regalo. Regalo che nel tempo si è traslato in qualcosa di materiale. Il regalo che il Comune ci fa è spirituale. L'arte non è espressione solo di natività ma anche di civiltà e di comune sperare. Tutte queste iniziative presentate sono un regalo che fa bene al cuore. Il nostro consiglio è quello di partecipare quanto più si può".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Gite fuori porta: tre luoghi da non perdere a due passi da Novara

  • Tragedia a Cameri: annega nel Ticino davanti a moglie e figlio

  • Incidente a Novara, auto si schianta contro un dehors in via Pontida

  • Tragedia a Cameri: si tuffa nel Ticino e annega

  • Incidente a Paruzzaro: schianto tra auto e camion, un ferito grave

  • Coronavirus, pronta una nuova ordinanza in Piemonte: niente più distanziamento sociale sui mezzi pubblici

Torna su
NovaraToday è in caricamento