Fugge all'alt della polizia, fermato dopo un inseguimento e trovato con un etto di hashish

E' successo lungo l'A26. A finire nei guai, un quarantenne di Verbania

Foto di repertorio

Non si ferma all'alt della polizia e fugge lungo l'A26. Fermato, dopo un inseguimento, finisce nei guai per droga.

E' successo nella serata di mercoledì 28 novembre: l'uomo, un 44enne di Verbania, alla vista degli agenti della Stradale nei pressi della Barriera Lago Maggiore dell'autostrada ha deciso di non fermarsi e di proseguire la sua corsa. Inseguito dai poliziotti, è stato però fermato qualche chilometro dopo, prima della galleria di Massino Visconti: dopo aver rifiutato di sottoporsi al drug test, per lui è scattata la perquisizione dell'auto, dove gli agenti hanno trovato circa 100 grammi di hashish, divisi in due panetti.

L'uomo è stato quindi denunciato per detenzione di sostanze stupefacenti, per aver forzato il posto di controllo e per non essersi sottoposto al drug test; per lui, inoltre, anche il ritiro della patente e il fermo amministrativo dell'auto.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Ricercato da ottobre per aver violato i domiciliari: arrestato a Novara

  • Cronaca

    Incendio ad Arona, contatori in fiamme in via Cavour

  • Cronaca

    Perseguitava la ex compagna: 46enne in manette per stalking

  • Verbano Cusio Ossola

    Discarica abusiva in Val Vigezzo: sequestrato un terreno a Toceno

I più letti della settimana

  • Incendio a Novara, fumo e fiamme dal centro commerciale San Martino

  • Incidente sul lavoro, si sporge in un tombino per leggere un contatore e muore: così ha perso la vita Roberto Biscaldi

  • Esselunga, parte il concorso di Natale: in palio mille iPhone. Come partecipare

  • Incidente in tangenziale, due auto si schiantano: una si ribalta e si incendia

  • Cosa fare in città: tutti gli appuntamenti del fine settimana del 15 e 16 dicembre

  • Incidente a Novara: schianto in tangenziale, due feriti

Torna su
NovaraToday è in caricamento