Non si ferma all'alt della polizia: inseguimento a 200 chilomentri all'ora sull'A26

E' successo martedì. Protagonista della vicenda un automobilista di 43 anni, che è stato poi fermato dagli agenti e, dopo il controllo, è risultato ubriaco

Foto di repertorio

Non si ferma all'alt della polizia e fugge a tutta velocità per evitare l'alcol test. E' successo nei giorni scorsi, martedì 30 ottobre, sull'A26.

Gli agenti della Stradale decidono di fermare un automobilista all'altezza della Barriera del Lago Maggiore. L'uomo, un 43enne del Vco, però non si ferma e, anzi, schiaccia il pedale dell'acceleratore, sfrecciando a 200 chilometri all'ora sull'autostrada.

Ne nasce un inseguimento, che si conclude dopo pochi chilometri: fermato dagli agenti, l'uomo viene sottoposto all'alcol test, a cui è risultato positivo. L'uomo è quindi finito nei guai per guida in stato di ebbrezza e per non essersi fermato all'alt della polizia.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Beve un bicchiere di troppo e si mette alla guida del bus: maxi multa per un 47enne

  • Verbano Cusio Ossola

    Camion perde il rimorchio sulla rampa della superstrada: traffico bloccato

  • Cronaca

    Furti in appartamento, la polizia trova tre ladri

  • Verbano Cusio Ossola

    Ancora lavori sulla Statale 33: nuovo cantiere al via il 28 maggio

I più letti della settimana

  • Ha un infarto in auto, i carabinieri lo rianimano e gli salvano la vita

  • Novara, cavalcavia Porta Milano chiuso improvvisamente per problemi strutturali

  • Celebrità vicina alla chiusura? "Non abbiamo intenzione di farlo" dicono i gestori

  • Morta la prof del liceo: alunni e colleghi la salutano nel cortile della scuola

  • Si allontana e cade in un laghetto a Soriso: grave in ospedale un bambino di cinque anni

  • Stroncato da un malore mentre fa jogging: sabato il funerale di Gabriele Coppa

Torna su
NovaraToday è in caricamento