Intossicato dal monossido di carbonio in casa

L'uomo è stato portato nella camera iperbarica di Fara Novarese

Intossicato dal monossido di carbonio in casa.

Un uomo di 70 anni, residente nel vercellese, è stato curato con un trattamento di ossigeno terapia iperbarica alla casa di cura Habilita I Cedri di Fara Novarese. L'uomo, nella notte tra mercoledì 15 e giovedì 16, è andato al pronto soccorso dell'ospedale di Vercelli lamentando difficoltà respiratoria, cefalea e sonnolenza; la diagnosi era quella di intossicazione da CO .

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L'uomo è stato trasferito alla clinica di Fara, da dove è stato dimesso nella notte e riportato all'ospedale di Vercelli. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, in Piemonte mascherine obbligatorie per gli addetti alla vendita e raccomandate per chi fa la spesa

  • Coronavirus, in Piemonte prorogata l'ordinanza con più restrizioni: no attività sportiva e passeggiate

  • Coronavirus, in arrivo i buoni spesa: chi ne ha diritto e come richiederli a Novara

  • Coronavirus, morto infermiere novarese di 51 anni: aveva quattro figli

  • Coronavirus: mascherine in distribuzione gratis a Novara, ma non in tutta la città

  • Coronavirus, diffusa su internet una falsa ordinanza: la denuncia della Regione

Torna su
NovaraToday è in caricamento