Isola ecologica di via delle Rosette, apertura entro fine mese

I lavori sono terminati nei tempi previsti, entro settembre verrà aperta la nuova area di conferimento rifiuti

La costruzione della nuova isola ecologica in via delle Rosette, in prossimità della linea Tav, è terminata. L'opera, che ha un costo di circa 400mila euro, è stata realizzata grazie alla sinergia tra il Comune di Novara e il Consorzio di Bacino Basso Novarese, che ha seguito tutte le fasi di progettazione e costruzione dell'area conferimento rifiuti.

L'isola ecologica sarà gestita da Assa e, come l'area di via Sforzesca, raccoglierà vari materiali, tra cui scarti vegetali, carta e cartone, vetro, metalli, legno, plastiche, materiali ingombranti, rifiuti elettronici e pericolosi.

I lavori sono stati completati nei tempi previsti, senza alcun problema o intoppo. Come preventivato l'isola è pronta e aprirà certamente entro la fine del mese, perfettamente in linea con quanto era stato stabilito.

Potrebbe interessarti

  • Ospedale Maggiore, ostetricia e ginecologia al vertice della classifica regionale

  • Borgomanero, Mauro Porta nuovo primario di Ortopedia e Traumatologia

  • Come pulire ed igienizzare i bidoni della spazzatura

I più letti della settimana

  • Piscine a Novara: tutte le tariffe e gli orari dell'estate 2019

  • Verbania: la avvisano della morte del padre, si sente male e muore anche lei

  • Ritrovato a Galliate il geometra scomparso da lunedì: sta bene

  • Incidente in autostrada, schianto fra tre auto: sette feriti, in coma una bambina di 5 anni

  • Incidente a Novara: si ribalta in pieno centro a Pernate

  • Borgomanero, azienda evade oltre un milione di euro: scoperti anche 15 lavoratori in nero

Torna su
NovaraToday è in caricamento