Finale in piazza Martiri: ferita una donna, è ora ricoverata al Maggiore

E' successo ieri, domenica 1° luglio, poco prima dell'inizio di Italia-Spagna. La donna, 33 anni e originaria di Vigevano, è rimasta ferita dopo essere stata colpita da uno dei bassorilievi collocati sul basamento della statua posta al centro della piazza

Sono stati identificati i presunti responsabili dell'incidente che ha causato il ferimeto di una donna di Vigevano.

Il fatto è accuduto ieri sera, domenica 1° luglio, in piazza Martiri a Novara, dove era stato allestito il maxi schermo. Poco prima dell'inizio della finale del campionato europeo tra Italia e Spagna, infatti, una donna di 33 anni, originaria di Vigevano, è rimasta ferita dopo essere stata colpita da uno dei bassorilievi collocati sul basamento della statua posta al centro della piazza.

La donna, educatrice presso una comunità novarese, si trovava sotto il monumento, quando è avvenuto l'incidente. Immediato il soccorso da parte del 118, che l'ha trasportata all'ospedale Maggiore; la donna, che ha riportato qualche ferita alla testa e la frattura di una costola, si trova ora ricoverata in rianimazione, ma non sarebbe in pericolo di vita.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Sull'accaduto stanno indagando gli agenti della polizia di stato, che avrebbero individuato i giovani che, se pur indirettamente, avrebbero provocato l'incidente. Si tratta di un 18enne originario del Senegal e di un 17enne di nazionalità marocchina. Secondo le prime ricostruzioni, infatti, i due sarebbero stati gli ultimi, di un gruppo di giovani, ad arrampicarsi sul monumento della piazza. Azione che avrebbe causato la caduta di un bassorilievo che ha poi colpito la donna.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Gite fuori porta: tre luoghi da non perdere a due passi da Novara

  • "Fase" 2 | Sì a sport, passeggiate e montagna: tutte le regole in Piemonte

  • Novara, bonus bici confermato: come fare richiesta per ottenere fino a 500 euro per biciclette e mezzi elettrici

  • Cameri, tutti a guardare il cielo per l’atterraggio delle Frecce Tricolori

  • Cornavirus, primo sabato sera di apertura di bar e ristoranti a Novara

  • Coronavirus, in Piemonte mascherine obbligatorie nei centri commerciali (anche all'aperto) e bar chiusi entro l'una

Torna su
NovaraToday è in caricamento