Finale in piazza Martiri: ferita una donna, è ora ricoverata al Maggiore

E' successo ieri, domenica 1° luglio, poco prima dell'inizio di Italia-Spagna. La donna, 33 anni e originaria di Vigevano, è rimasta ferita dopo essere stata colpita da uno dei bassorilievi collocati sul basamento della statua posta al centro della piazza

Sono stati identificati i presunti responsabili dell'incidente che ha causato il ferimeto di una donna di Vigevano.

Il fatto è accuduto ieri sera, domenica 1° luglio, in piazza Martiri a Novara, dove era stato allestito il maxi schermo. Poco prima dell'inizio della finale del campionato europeo tra Italia e Spagna, infatti, una donna di 33 anni, originaria di Vigevano, è rimasta ferita dopo essere stata colpita da uno dei bassorilievi collocati sul basamento della statua posta al centro della piazza.

La donna, educatrice presso una comunità novarese, si trovava sotto il monumento, quando è avvenuto l'incidente. Immediato il soccorso da parte del 118, che l'ha trasportata all'ospedale Maggiore; la donna, che ha riportato qualche ferita alla testa e la frattura di una costola, si trova ora ricoverata in rianimazione, ma non sarebbe in pericolo di vita.

Sull'accaduto stanno indagando gli agenti della polizia di stato, che avrebbero individuato i giovani che, se pur indirettamente, avrebbero provocato l'incidente. Si tratta di un 18enne originario del Senegal e di un 17enne di nazionalità marocchina. Secondo le prime ricostruzioni, infatti, i due sarebbero stati gli ultimi, di un gruppo di giovani, ad arrampicarsi sul monumento della piazza. Azione che avrebbe causato la caduta di un bassorilievo che ha poi colpito la donna.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Grave incidente a Oleggio: auto precipita dalla statale

  • Novara, in arrivo un supermercato: in corso della Vittoria aprirà Lidl

  • Novara, scoperto un meccanico abusivo a Sant'Agabio

  • Treni: nuovo sciopero regionale in arrivo a novembre, viaggi a rischio in Piemonte

  • Novara, a Sant'Agabio nascerà un nuovo polo logistico con 400 posti di lavoro

  • Grignasco, si ustiona mentre prepara una grigliata: grave al CTO di Torino

Torna su
NovaraToday è in caricamento