Novara ostaggio dei lavori, tra tangenziale e centro commerciale chilometri di coda

Le asfaltature in contemporanea sulle due strade hanno provocato una paralisi del traffico nella zona nord della città. E sono in programma altri lavori

La coda perenne di questi giorni a Veveri

Chilometri di coda per entrare in città: non è un'esagerazione, si tratta davvero di serpentoni di auto ferme sotto il sole nel traffico paralizzato dai lavori sulla tangenziale e via Biandrate.

Anas ha iniziato lunedì 23 ad asfaltare la tangenziale: per farlo ha deciso di chiudere completamente, fino al 10 di agosto, la carreggiata in direzione Vercelli tra lo svincolo della statale 32 e quello dell'autostrada A4. Questo significa che le migliaia di auto e le centinaia di camion che ogni giorno provengono da Arona sono contrette a passare nell'abitato di Veveri. Nelle ore di punta si sono registrati oltre 5 chilometri di coda: la fila di auto incolonnate va dalla rotonda della Procos di Cameri fino alla rotatoria dell'Esselunga. 

Come se non bastasse in contemporanea il Comune sta realizzando lavori di asfaltatura della rotatoria tra via Perlasca e via Biandrate, vicino al centro commerciale San Martino, snodo essenziale per smaltire il traffico che dalla zona nord della città, non potendo defluire tramite tangenziale, viaggia verso la zona sud di Novara. 

Abbiamo provato a chiedere ad Anas il perchè di questa scelta di chiudere completamente la carreggiata durante i lavori, mentre in altri tratti una corsia rimane aperta per far defluire il traffico. La risposta ufficiale di Anas è che "la prima fase dei lavori, avviata in questi giorni, prevede alcuni risanamenti superficiali - per i quali si può operare con semplice chiusura di una sola corsia – e altri tratti in cui si sta realizzando il rifacimento delle impermeabilizzazioni con asportazione completa dello strato di conglomerato bituminoso. In questi tratti non è quindi possibile operare con la semplice chiusura di una sola corsia. I lavori saranno sospesi dal 10 agosto e riprenderanno nell’ultima settimana di agosto, quando occorrerà procedere con ulteriori chiusure di tratti di carreggiata. Il periodo di esecuzione degli interventi dovrebbe consentire un impatto minore sul traffico cittadino in considerazione anche della chiusura delle scuole".

Dal canto suo il Comune di Novara, che aveva programmato da tempo i lavori in via Biandrate, risponde che non era stato avvisato da Anas dell'inizio delle asfaltature, altrimenti non avrebbe procuduto con i lavori in uno snodo essenzale per far defluire il traffico.

La conclusione del lavori alla rotonda del centro commerciale è prevista per giovedì 26: da lunedì 30 però verrà rifatto l'asfalto anche  in viale Giulio Cesare nel tratto compreso tra la via Piazza d'Armi e la rotatoria El Alamein. Per quanto riguarda la tangenziale invece la riapertura del tratto tra la statale 32 e lo svincolo della A4 è prevista per il 10 di agosto. Per i novaresi che devono andare a lavorare passando dalla zona nord della città sarà una lunga estate in coda. 

Potrebbe interessarti

  • Quando e perchè cambiare le lenzuola

  • Novara, nuovi trattamenti endoscopici mini-invasivi per l'obesità al Maggiore

  • 5 rimedi naturali per allontanare le formiche da casa

  • La ciliegia: il frutto benefico per salute e bellezza

I più letti della settimana

  • Bogogno, schianto fra auto e moto: gravissimo il centauro

  • Novara, rissa in pieno centro fra un gruppo di ragazzi

  • Cannobio, si trancia un dito mentre sta lavorando al supermercato

  • Druogno, incidente mortale: vittima un pensionato investito da un'auto

  • Esselunga assume, posizioni aperte anche nel novarese

  • Novara, entra in un negozio del centro ed esce senza pagare: bloccato dalla titolare

Torna su
NovaraToday è in caricamento