"La lettura arricchisce, la slot impoverisce"

L'iniziativa di Legambiente promuove i locali che non hanno le slot machine, ma si prestano ad essere un punto di scambio di libri

Sono 25 i bar e ristoranti novaresi che hanno aderito all’iniziativa di Legambiente per la sensibilizzazione contro il gioco d’azzardo e le "macchinette mangiasoldi". In questi locali si ha la possibilità di prendere libri in prestito oppure di portare libri già letti e scambiarli.

Ecco l’elenco dei locali che aderiscono all’iniziativa: Circolo XXV aprile, Bar ET, Bar Tiffany, ristorante I due Ladroni, caffè Ateneo, Bar Cofee break, bar Luna blu cafè, bar Dell’Angolo, Caffè 900, Eurodelizie, Torveca, Dream’s bar, Panacea bistrot, Pancaffè Cocchi, bar Del Nano, Eco bar 2.0, MamBARuzzo, Kamia cafè, Cin cin bar, bar La Salita, Zefiro cafè, Lo Stregone, bar del Duca, cafè Angel’s, Leo e Lea 0.99.

Sempre nell’ottica del riciclo, Legambiente promuove anche l’iniziativa "Leggo, scambio, riciclo", che in occasione della settimana europea per la riduzione dei rifiuti, da lunedì 24 a sabato 29 permetterà agli utenti della biblioteca civica Negroni di portare libri già letti, per scambiarli con altri lettori.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Gite fuori porta: tre luoghi da non perdere a due passi da Novara

  • Incidente a Novara, auto si schianta contro un dehors in via Pontida

  • Coronavirus, nuova ordinanza regionale: dal 10 luglio niente più distanziamento su treni e bus

  • Incidente in tangenziale a Novara: motociclista finisce contro il guard rail

  • Incidente a Paruzzaro: schianto tra auto e camion, un ferito grave

  • Coronavirus, pronta una nuova ordinanza in Piemonte: niente più distanziamento sociale sui mezzi pubblici

Torna su
NovaraToday è in caricamento