Il Broletto si "colora" per Natale: il cortile illuminato con le opere d'arte novaresi

Durante le feste, sui muri del complesso verranno proiettate le immagini di opere d'arte del territorio novarese, che hanno come tema la Natività, intervallate da soggetti natalizi

Luci di Natale al Broletto

Il cortile del complesso monumentale del Broletto si illumina di colori e luci per celebrare il Natale. Dalla serata di martedì 20 dicemnre, infatti, i tre lati dei muri perimetrali si sono "colorate" con le immagini di opere d’arte del territorio novarese, di proprietà dei Musei civici e della Diocesi, che hanno come tema quello della Natività, intervallate da soggetti natalizi.

L'iniziativa proseguirà durante tutto il periodo delle feste natalizie: "Si tratta - ha commentato l'assessore alle Politiche turistiche e alla promozione della città Valentina Graziosi - di un modo diverso di far giungere gli auguri dell’amministrazione alla città di Novara e a quanti in questi giorni avranno l’occasione di visitarla".

"Il Broletto, uno dei monumenti simbolo della città - ha aggiunto l'assessore Graziosi - è stato trasformato così in un vero e proprio cortile dell’arte. Abbiamo voluto coinvolgere tutto il novarese, con opere che è possibile ammirare, oltre che in città, nelle chiese di Barengo, Bellinzago, Borgolavezzaro, Coiromonte, Galliate, Momo, Oleggio Castello, Romentino e Soriso. In particolare, per quanto riguarda le opere dei Musei civici, ovvero otto Madonne, si tratta di dipinti che, al momento, non sono normalmente visibili al pubblico, ma che, in questo modo particolare, vengono messe a disposizione della cittadinanza".

La pellicola di proiezione è un rullo composto da una quarantina di immagini: "il ciclo continuo - ha spiegato ancora l'assessore - ha la durata di circa un’ora e si attiva con la luce crepuscolare, grazie alla presenza di un timer, dal tramonto fino alla chiusura del complesso monumentale del Broletto. L’iniziativa è stata resa possibile grazie a uno sponsor, ovvero la concessionaria 'Superauto', che ha 'sposato' questo progetto, e alla preziosissima collaborazione dell’ufficio Beni culturali della Diocesi di Novara, in particolare Paolo Monticelli, Paolo Mira e Lorenzo Morganti, che ci hanno fornito le foto realizzate da Agostino Temporelli e Paolo Migliavacca, e, naturalmente, per quanto riguarda i nostri Musei civici, Igor Festari e Marina Pieroni".

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Operazione "Oro rosso": scoperti rifiuti illegali in un deposito di rottami

  • Cronaca

    Migliorano le condizioni di Simona, la donna bruciata nella sua auto da uno stalker

  • Cronaca

    Trenord, guasti a catena sulla linea: treni per Milano cancellati e in ritardo

  • Cronaca

    Evade dai domiciliari, lo trovano ubriaco per strada: "Volevo solo comparare le sigarette"

I più letti della settimana

  • Novara: 18enne si toglie la vita in camera sua

  • Galliate: "Siamo sotto schock, la scuola non c'entra": parla la famiglia del ragazzo che si è tolto la vita

  • Cannavacciuolo, la pasticceria novarese si sposta fuori città

  • Novara, lite in strada in viale Dante: picchia una donna e poi aggredisce gli agenti

  • Novara, 30enne cade dal primo piano: è grave

  • Trecate, muore mentre è al parco colpito da un malore

Torna su
NovaraToday è in caricamento