Niente neve in Piemonte, Cota pensa allo stato di calamità

Lo ha annunciato il presidente della Regione Piemonte Roberto Cota. Per molte stazioni sciistiche piemontesi, infatti, è vera e propria crisi. Cota: "Dobbiamo verificare i dati"

Il 2012 è appena iniziato, ma si conferma già come anno nero per le stazioni sciistiche piemontesi.

Fa ancora troppo caldo e continuano a scarseggiare le precipitazioni nevose in montagna, tanto che la Regione Piemonte sta pensando di chiedere lo stato di calamità per le stazioni sciistiche del Piemonte penalizzate dall'assenza di neve.

"Dobbiamo verificare i dati - ha annunciato il governatore Roberto Cota -, se sarà necessario inoltreremo questa richiesta".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Grave incidente a Oleggio: auto precipita dalla statale

  • Novara, in arrivo un supermercato: in corso della Vittoria aprirà Lidl

  • Novara, scoperto un meccanico abusivo a Sant'Agabio

  • Novara, a Sant'Agabio nascerà un nuovo polo logistico con 400 posti di lavoro

  • Treni: nuovo sciopero regionale in arrivo a novembre, viaggi a rischio in Piemonte

  • Grignasco, si ustiona mentre prepara una grigliata: grave al CTO di Torino

Torna su
NovaraToday è in caricamento