Maxi rissa in strada con tentato omicidio: in 11 si prendono a pugni e spunta anche un coltello

È successo l'altra notte a Trecate. Un giovane è stato accoltellato al collo

Repertorio

Una maxi rissa tra 11 persone è scoppiata nella notte tra sabato e domenica a Trecate.

In piazza Mazzini due giovani avrebbero iniziato a discutere, probabilmente dopo aver alzato troppo il gomito. A dare manforte ai due giovani c'erano gli amici, che si sono schierati in due gruppi e hanno iniziato a prendersi a calci e pugni. La rissa è degenerata al punto che è spuntato anche un coltello e un ragazzo è stato ferito al collo. Il giovane è stato portato al pronto soccorso del Maggiore di Novara, dove è stato ricoverato, non in pericolo di vita.

Sul posto sono immediatamente giunti i carabinieri, dopo le segnalazioni dei residenti che hanno sentito le urla. Grazie ad una ricostruzione dei fatti piuttosto accurata i militari sono riusciti a risalire alle identità dei giovani coinvolti, tutti di origine sudamericana e sotto i 30 anni. Dieci persone sono state denunciate per rissa, mentre un ragazzo, quello che avrebbe estratto il coltello, è stato denunciato a piede libero per tentato omicidio. 

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (4)

  • Denunciato a piede libero, questo è il grave problema, noi siamo il terzo mondo più di loro!

  • Per me possono tornarsene tutti al suo paese con biglietto di solo andata...ma stiamo scherzando mettiamo che la coltellata la prendevano noi o i nostri figli?!...cho fa cose del genere espulsione immediata

  • Questa feccia straniera continua a riempire le cronache e intasare gli ospedali nei quali vengono curati a spese nostre. Poi molti si meravigliano se nessuno vota le boldrini e i renzi che li difendono a prescindere con la scusa che siamo tutti fascisti a pensarla divesamente da loro

  • Avatar anonimo di Valerio
    Valerio

    Ma non si può che questi possano far quel che vogliono nel dar terrore fra la popolazione. Più controlli e vigilanza a tutte le ore. Come si può conciliare una semplice denuncia a piede libero a uno che da una coltellata al collo, con la controparte che è viva per il solo miracolo. Prevenire con segnalazioni immediate da parte dei cittadini alle Forze dell'Ordine e controlli continui. Questi effettuati al minimo assemblamento tale da non dare a questi individui respiro; anchè perchè questi ben noti e sempre della stassa etnia !!! 

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Operazione "Oro rosso": scoperti rifiuti illegali in un deposito di rottami

  • Cronaca

    Migliorano le condizioni di Simona, la donna bruciata nella sua auto da uno stalker

  • Cronaca

    Trenord, guasti a catena sulla linea: treni per Milano cancellati e in ritardo

  • Cronaca

    Evade dai domiciliari, lo trovano ubriaco per strada: "Volevo solo comparare le sigarette"

I più letti della settimana

  • Novara: 18enne si toglie la vita in camera sua

  • Galliate: "Siamo sotto schock, la scuola non c'entra": parla la famiglia del ragazzo che si è tolto la vita

  • Cannavacciuolo, la pasticceria novarese si sposta fuori città

  • Novara, lite in strada in viale Dante: picchia una donna e poi aggredisce gli agenti

  • Novara, 30enne cade dal primo piano: è grave

  • Trecate, muore mentre è al parco colpito da un malore

Torna su
NovaraToday è in caricamento