Lutto nella cultura per la scomparsa di Franco Terzera

Per trent'anni ha dispensato consigli letterari dagli schermi delle tv locali

La cultura novarese piange Franco Terzera, che ieri sera è mancato a 76 anni colpito da implacabile malattia. Era ricoverato da tre settimane al Maggiore di Novara.

Volto televisivo e grande appassionato di editoria, Terzera per trent'anni aveva consigliato ai novaresi i libri da leggere attraverso le garbate trasmissioni "Un libro per amico", su Altaitalia tv, e "Un libro, un'emozione" su VideoNovara, strisce quotidiane di pochi minuti nelle quali con eleganza e senza clamori dava spazio a titoli nazionali e locali.

Promotore di innumerevoli iniziative culturali come "Librovivo" o il premio "Bancarella", anche di recente aveva partecipato al alcune presentazioni a Casa Bossi, nel cui rilancio culturale credeva molto. Oltre ai libri, sua grande passione, era stato vicedirettore della sede novarese della Banca Commerciale Italiana.

Terzera lascia un vuoto difficile da colmare nella cultura novarese. I funerali saranno celebrati martedì 7 ottobre, alle ore 10, nella Basilica di San Gaudenzio.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Novara, uomo trovato morto su una panchina

  • Morta dopo un intervento alla clinica San Gaudenzio, sarà eseguita l’autopsia

  • Fontaneto D'Agogna, muore stroncato da un infarto mentre fa jogging

  • Scomparsa 17enne di Novara: appello a "Chi l'ha visto?" per Evelyn

  • San Gaudenzio e il miracolo delle rose

  • Come eliminare il calcare dal box doccia, sanitari, rubinetti e wc

Torna su
NovaraToday è in caricamento