Lutto nel mondo del calcio: addio a Lelio Antoniotti

Novarese d'azione, si è spento all'età di 86 anni proprio a Novara, dove da ragazzo aveva cominciato a giocare a calcio. Nella sua carriera ha militato nella Lazio, nel Torino e nella Juventus

Saranno celebrati nel pomeriggio di oggi, lunedì 31 marzo, a Novara, nella chiesa di San Giuseppe, i funerali di Lelio Antoniotti, figura simbolo del calcio italiano (e novarese) scomparso nei giorni scorsi all'età di 86 anni.

Novarese d'adozione (era nato in Valle d'Aosta), è stato un uomo di spicco nel mondo del calcio italiano. Proprio a Novara aveva cominciato a giocare a calcio, con la Voluntas prima e lo Sparta dopo, con cui ha esordito in Serie C. Con il passaggio alla Pro Patria è arrivata anche la promozione in Seria A, dove Antoniotti ha giocato con la Lazio, il Torino, la Juventus e il Lanerossi Vicenza.

La sua carriera l'ha chiusa poi, nel 1959, in Serie B, nelle fila del Novara. Dopo l'impegno calcistico, era arrivato quello di tecnico e docente al centro di Coverciano. 

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Incidente sul lavoro a Novara: operaio cade in un tombino e muore

  • Incidenti stradali

    Schianto frontale tra due auto a Olengo: quattro feriti

  • Incidenti stradali

    Mortale di San Pietro, Claudio Centrella esperto di evoluzioni in moto muore su uno scooter

  • Cronaca

    Cade sul binario e rimane incastrato: bloccata la circolazione dei treni sulla Torino-Milano

I più letti della settimana

  • Incidente mortale sul ponte del Sesia, Silvia forse tradita da una lastra di ghiaccio

  • Mortale di San Pietro, Claudio Centrella esperto di evoluzioni in moto muore su uno scooter

  • Si schianta contro un rimorchio, morto motociclista di 27 anni

  • Incidente a Caltignaga, schianto al semaforo: coinvolte un'ambulanza e due auto

  • Incidente sul lavoro a Novara: operaio cade in un tombino e muore

  • Cosa fare in città: tutti gli eventi del fine settimana dell'8 e 9 dicembre

Torna su
NovaraToday è in caricamento