Borgomanero: nella notte è morto Pino "Dado" Posata

Appena tornato da Lourdes, si è sempre battuto per i diritti dei disabili

Pino Posata in preghiera a Lourdes

Tanta tristezza per i borgomaneresi che questa mattina hanno appreso la notizia dell'improvvisa morte di Pino Posata mentre si trovava a Champoluc.

Dado, come tutti lo chiamavano, era appena rientrato da un pellegrinaggio a Lourdes dove aveva pregato per tutti i suoi amici. Solo qualche settimana prima era riuscito ad avverare uno dei suoi sogni, ovvero essere ricevuto da papa Francesco a Roma.

In città lo conoscevano tutti, lo si vedeva sempre scorrazzare in ogni dove con la sua carrozzina elettrica e fermarsi a chiacchierare con chiunque. Amava molto stare con i giovani ed era tifosissimo dell'Inter.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Borgomanerese d'adozione, da sempre si è battuto per i diritti dei disabili, portò anche in consiglio comunale una lettera per far riflettere sull'importanza dell'abbattimento delle barriere architettoniche.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Gite fuori porta: tre luoghi da non perdere a due passi da Novara

  • Coronavirus: in Piemonte mascherine obbligatorie anche all'aperto per il ponte del 2 giugno

  • Cameri, tutti a guardare il cielo per l’atterraggio delle Frecce Tricolori

  • Novara, le mascherine gratuite si ritirano in farmacia

  • Domodossola: addio alla pianista Alice Severi, ex bambina prodigio della musica

  • Cornavirus, primo sabato sera di apertura di bar e ristoranti a Novara

Torna su
NovaraToday è in caricamento