Ospedale Maggiore: inaugurato il parcheggio dedicato agli utenti

E' collocato in fondo a viale Turati e costa 2,50 euro per tutta la giornata. Potranno usufruirne i pazienti e i familiari che li assistono. Ballarè: "Un passo importante per andare incontro ai bisogni dei novaresi"

E' stato inaugurato questa mattina, lunedì 16 settembre, il nuovo parcheggio riservato agli utenti dell'ospedale Maggiore.

L'area di sosta si trova in fondo a viale Turati, a pochi passi dal nosocomio novarese, ed è dedicata a tutti coloro che devono accedere periodicamente all'ospedale e rimanervi per un tempo prolungato per essere sottoposti, o accompagnare chi deve essere sottoposto, a prestazioni sanitarie che richiedono tempi di esecuzione superiori alle due-tre ore.

"Quello di oggi - ha commentato il sindaco Andrea Ballarè - è un ulteriore passo avanti per andare incontro alle esigenze di coloro che vengono in ospedale".

Dalle 7,30 alle 15, infatti, l'area di sosta di viale Turati sarà riservata agli utenti del Maggiore, che potranno sostare tutta la giornata (anche oltre le ore 15 se arrivati entro quell'ora) pagando soltanto 2,50 euro. Per poter usufruire della speciale tariffa, sarà necessario farsi rilasciare, dal reparto da cui ricevono la prestazione sanitaria, una dichiarazione abilitante, con l'indicazione dei giorni o del periodo temporale di validità del permesso. Ad ogni singolo accesso all'area di sosta, l'utente dovrà esibire agli addetti al parcheggio, collaboratori della Cooperativa Prisma, la dicharazione dell'ospedale e pagare la tariffa giornaliera.

"Si è scelto di adibire quest'area a parcheggio 'speciale' - ha spiegato l'assessore alla Mobilità Giulio Rigotti - perchè vicina all'ospedale e sottoutilizzata. Di fatto, quello che sarà introitato con questa nuova formula sarà più o meno uguale a quanto viene introitato solitamente con il normale utilizzo dell'area di sosta".

Il parcheggio è riservato agli utenti del Maggiore dal lunedì al venerdì, dalle 7,30 alle 15. Dopo le 15, l'area di sosta torna a disposizione di tutti i cittadini con la normale tariffazione di sosta prevista per quella zona, ossia 1,50 euro all'ora. Gli utenti del Maggiore che posteggiano tre le 7,30 e le 15, potranno comunque lasciare l'auto nell'area di sosta tutto il giorno senza dover pagare oltre. Il servizio sarà direttamente gestito dall'azienda ospedaliera novarese, grazie alla collaborazione con la Cooperativa Prisma, che fornirà il personale. La capienza massima del posteggio è di 70 posti auto.

"Questo progetto - ha sottolineato il direttore sanitario del Maggiore Mario Minola - è nato per dare risposta alle istanze che ci sono state presentate dalla popolazione. Questa è comunque una soluzione temporanea, in attesa che venga costruito il nuovo ospedale, che prevede un sistema urbanistico tutto diverso".

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (4)

  • L'area di sosta è riservata soltanto ai pazienti e ai familiari dei pazienti, che li devono assistere, e non al personale dipendente dell'ospedale...

  • Avatar anonimo di ANITA
    ANITA

    vuol dire che anche i dipendenti in servizio pagheranno ?

  • Ora aspettiamo che venga aperto il varco che dà accesso direttamente al polo oncologico.

  • Siamo molto felici di quanto appreso dall'articolo. La nostra associazione Le Ali della Vita onlus di Novara, aveva già segnalato sia all'amministrazione comunale che all'azienda ospedaliera , 1 anno fa, il problema dei parcheggi fuori dall'ospedale. Ringraziamo a nome di tutti i pazienti oncologici che la nostra associazione segue.

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Attraversa i binari al passaggio a livello: muore sotto un treno a Novara

  • Cronaca

    Maxi operazione anti droga: arrestato a Novara latitante ricercato da mesi

  • Cronaca

    Aveva preso a martellate e accoltellato un uomo: arrestato dopo quattro anni

  • Cronaca

    Uomo trovato morto in casa da settimane

I più letti della settimana

  • Attraversa i binari al passaggio a livello: muore sotto un treno a Novara

  • Incidente in via Gnifetti: due donne investite, sono gravi

  • Il questore chiude un locale ad Arona per droga

  • Inseguimento in via Dei Mille: la polizia ferma una persona

  • Contromano e a fari spenti in viale Dante: multa record per un neopatentato

  • Varallo Pombia: gli rubano in casa e poi lo investono

Torna su
NovaraToday è in caricamento