giovedì, 23 ottobre 9℃

Nuova Ztl a Novara: ecco le informazioni per gli automobilisti

Con l'entrata in vigore della nuova zona a traffico limitato in città, cambiano alcune vie di accesso al centro novarese. Le modifiche riguardano la zona della Basilica di San Gaudenzio, la zona tra via Perrone e corso Mazzini e l'area di corso Cavallotti

Redazione 6 marzo 2012
1

Da giovedì 8 marzo il centro storico di Novara avrà una Ztl più ampia, a tutto vantaggio - così dicono dal Comune - di residenti e attività commerciali.

Per i residenti e gli automobilisti cambiano così le vie d'accesso ad alcune aree della città. Ecco tutte le informazioni utili, da tenere bene a mente.

Per gli automobilisti che provengono da via dei Gautieri e via Bescapè non sarà più possibile utilizzare via Antonelli e via Pier Lombardo per raggiungere Baluardo Quintino Sella. L’unica via di sbocco sul baluardo sarà via Dolores Bello. Per chi proviene da via dei Gautieri, dopo aver obbligatoriamente svoltato a sinistra in via Ferrari, sarà necessario svoltare a destra in via Dolores Bello. Per chi proviene da via Bescapè sarà obbligatoria la svolta a destra in via Gaudenzio Ferrari e subito dopo a sinistra in via Dolores Bello.

Per chi dalla zona dell’Università vuol raggiungere l’area dell’ospedale, non sarà più possibile percorrere via Perrone e poi via Mossotti, via Giulietti, via Dominioni (queste ultime due situate all’interno della nuova Ztl). Il percorso possibile è quello che prevede l’uscita da via Perrone su Baluardo Lamarmora e poi Baluardo Massimo D’Azeglio per arrivare in largo Bellini, sul lato dell'ospedale Maggiore.

Da Baluardo Partigiani, invece, non sarà più possibile (eccetto gli autorizzati ) raggiungere via Greppi, via Dell’ Archivio , via Pelllico e corso Cavallotti (escluso il tratto tra via Gallarati e largo San Lorenzo percorrendo via Pellico).

Annuncio promozionale

Per le operazioni carico e scarico sarà sempre necessario attenersi all’orario vigente per la Ztl già vigente, cioè dalle ore 6 alle 10.

Centro
traffico

1 Commenti

Feed
  • Avatar anonimo di marco

    marco invece di preoccuparsi a far rimuovere l'amianto e le caldaie di trent'anni bloccano i benzina euro 4 o forse ho capito male.....COMPLIMENTI !!!!!!!!

    il 9 marzo del 2012