Sorridere per volontariato: al via un nuovo progetto a Novara

Si chiama "Sos... Sorriso occasione di solidarietà" l'iniziativa messa in piedi da tre realtà associative novaresi: NovaraAil, Pianeta dei clown e Sism Novara

Giovedì 16 maggio il mondo associativo novarese e le scuole della città si incontrano al Broletto per parlare di volontariato e per porre le basi per realizzare, insieme, una serie di progetti concreti.

L'iniziativa si chiama "Sos... Sorriso occasione di solidarierà", ed è stata presentata ieri pomeriggio, martedì 7 maggio, a Palazzo Cabrino alla presenza dell'assessore all'Istruzione Margherita Patti. A farla nascere è stata la volontà di tre associazioni novaresi: NovaraAil, il Pianeta dei clown e Sism Novara. Le quali, hanno collaborato con le scuole della città (il liceo artistico Casorati e l'istituto comprensivo Duca D'Aosta) e alcuni "menti creative" (che hanno, tra l'altro, dato vita ad un libro per bambini). Il tutto, sarà patrocinato e supportato dal Comune di Novara.

Alla presentazione hanno partecipato i responsabili delle varie associazioni coinvolte: Rosalba Barbieri per NovaraAil, Luciano Buscemi e Mirko Ferrari per il Pianeta dei Clown, Luca Tirloni e Federico Saccobono per Sism Novara (Segretariato italiano degli studenti di medicina). Era presente, inoltre, il dirigente scolastico dell'Ic Duca d'Aosta Carlo Bergamaschi.

Giovedì prossimo, dunque, tutta la città è invitata a prendere parte alla giornata che vuole essere un punto di partenza per dare vita, tutti insieme, a iniziative concrete volte a migliorare la vita dei pazienti e sensibilizzare i cittadini.

"L'amministrazione comunale - ha commentato l'assessore Patti - ha fortemento voluto supportare l'organizzazione di questa iniziativa. Gli assessorati coinvolti sono quello della Cultura e quello dell'Istruzione. Perchè l'istruzione? Perchè la giornata del 16 maggio avrà un  momento, al mattino, in cui saranno coinvolte le scuole della città e poi perchè un progetto di questo tipo ha un alto valore educativo. Il Comune è ben lieto di dare spazio e supporto a iniziative di questo tipo, che devono anche essere un momento di crescita per tutta la città".

E durante la giornata del 16 maggio sarà anche presentato il libro "Se ti scappa falla... la risata", scritto da Paola Gaiani e illustrato da Bruno Testa. Il testo è stato realizzato in collaborazione con il Pianeta dei clown ed è rivolto ai lettori tra i 7 e gli 11 anni. Lo scopo del racconto, che uscirà il prossimo autunno con Astragalo Editore, è quello di diffondere i temi della solidarietà e della valenza terapeutica del sorriso.

"La speranza - ha commentato l'autrice Paola Gaiani - è che si diffonda in maniera capillare tra i piccoli lettori, nelle scuole, come strumento didattico, ma anche nel reparto pediatrico dell'ospedale novarese".

La giornata del 16 maggio sarà articolata in due differenti momenti: al mattino, a partire dalle ore 10, saranno protagonisti i ragazzi dell'istituto comprensivo Duca d'Aosta e del liceo artistico Casorati; al pomeriggio, dalle ore 15, invece si terrà il convegno "Il volontariato a sostegno dei bisogni e delle esigenze dei pazienti. Progetti concreti sul territorio", a cui prenderanno parte le associazioni coinvolte nel progetto e le istituzioni della città.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia a Trecate: muore travolto dal treno

  • Novara, uomo trovato morto su una panchina

  • Incidente a Novara: schianto tra due auto all'incrocio, un ferito

  • San Gaudenzio e il miracolo delle rose

  • Novara, il bimbo ha fretta di nascere: mamma partorisce in ambulanza

  • La ricetta del Pane di San Gaudenzio

Torna su
NovaraToday è in caricamento