Comignago: ucciso a coltellate vicino a un locale, fermato l'aggressore

E' successo nella notte tra domenica e lunedì. La vittima è un giovane, morto poco dopo l'arrivo dei soccorsi

Foto di repertorio

Tragedia a Comignago, dove nella notte tra ieri, domenica 25 agosto, e oggi, lunedì 26, un ragazzo è morto dopo essere stato accoltellato. La vittima è Yoan Leonardi, 23enne di Cureggio.

La confessione dell'assassino sui social

E' successo intorno alle 2 del mattino in una piazzola sulla strada vreso Borgo Ticino, poco lontano dal locale Aeroplano a Comignago. Sul posto sono intervenuti i soccorsi del 118, ma per il giovane non c'è stato niente da fare: all'arrivo dell'ambulanza era ancora in vita, ma è poi spirato poco dopo.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La ricostruzione completa: l'invito all'amico e la fuga dopo l'omicidio

Per l'omicidio è stato fermato Alberto Pastore, 23 anni, anche lui di Cureggio: sembra che i due avessero litigato per una questione di amore. Sui social, sia su Facebook che su Instagram, il giovane ha confessato di aver accoltellato l'amico. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: in Piemonte mascherine obbligatorie anche all'aperto per il ponte del 2 giugno

  • Gite fuori porta: tre luoghi da non perdere a due passi da Novara

  • Cameri, tutti a guardare il cielo per l’atterraggio delle Frecce Tricolori

  • Novara, le mascherine gratuite si ritirano in farmacia

  • Cornavirus, primo sabato sera di apertura di bar e ristoranti a Novara

  • Incidente mortale a Pogno, motociclista cade sulla strada e muore

Torna su
NovaraToday è in caricamento