Borgomanero, uccide a coltellate la moglie e poi si suicida

I corpi sono stati rinvenuti lunedì mattina dai carabinieri. La coppia, ultra ottantenne, aveva problemi di salute

Sul posto sono intervenuti i carabinieri (foto di repertorio)

Omicidio suicidio a Borgomanero.

La scoperta è stata fatta questa mattina, lunedì 24 aprile, dai carabinieri che sono intervenuti in un appartamento di via Mora e Gibin. I militari hanno rinvenuto i corpi senza vita di Petro Mora, 84enne, e di sua moglie Margherita Cerutti, 82 anni. A chiamarli la sorella della donna, che abita al piano superiore.

Secondo le prime ricostruzioni l'uomo avrebbe ucciso la moglie a coltellate nella notte e poi si sarebbe tolto la vita. L'84enne si prendeva cura ormai da anni della moglie malata: all'origine del gesto forse la stanchezza e la disperazione. 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • A piedi sulla A4 armato di un coltello, fugge nei campi alla vista della polizia: caccia all'uomo

  • Lo stadio di Novara set cinematografico per un giorno: si cercano comparse

  • Novara, rapina al punto Snai di via San Francesco: due feriti

  • Tragedia a Castelletto: muore investito dal camion della nettezza urbana

  • Operazione anti prostituzione: incarico temporaneamente sospeso per don Zeno, l'annuncio della diocesi

  • E' un rifugiato politico l'uomo che vagava a piedi con un coltello sulla A4: arrestato dopo 24 ore di ricerche

Torna su
NovaraToday è in caricamento