Blitz della Digos contro gruppi di estrema destra, è di Oleggio uno dei 3 arrestati

L'uomo, 51 anni, è stato fermato in un albergo vicino all'aeroporto di Forlì

E' di Oleggio uno dei tre uomini arrestati durante l'operazione della Digos di Torino, che ha portato al sequestro, in diverse province del Nord Italia, armi da guerra nella disponibilità di soggetti "orbitanti" nell’estrema destra oltranzista.

Si tratta di un 51enne che è stato fermato in un albergo vicino all'aeroporto di Forlì insieme al suo socio, uno svizzero di 42 anni, anche lui finito in manette. I due, secondo quanto ricostruito dalla polizia, sarebbero di detenzione e messa in commercio di un missile aria/aria Matra in utilizzo alle forze armate del Qatar. Il terzo arrestato è invece un 60enne di Gallarate, che in casa custodiva un vero e proprio arsenale di armi da guerra, detenute illegalmente.

L’operazione, coordinata dalla Procura di Torino, ha interessato le Procure di Forlì, Novara, Busto Arsizio, Pavia e le locali Digos delle Questure che sono state dirette dalla Direzione Centrale della Polizia di Prevenzione-Ucigos. Le indagini sono ancora in corso.

Potrebbe interessarti

  • 5mila trapianti di rene eseguiti in Piemonte: l'ultimo a Novara

  • Come smettere di fumare in dieci passi

  • I 3 migliori spioncini digitali per porte blindate

  • Il potassio: dove trovarlo e i benefici

I più letti della settimana

  • Novara, le baby gang tengono in ostaggio la zona del Carrefour di viale Giulio Cesare

  • Giovane novarese scomparso in Spagna: l'appello della famiglia

  • Incidente a Trecate, frontale prima dell'alba sulla provinciale: le auto prendono fuoco

  • Castelletto Ticino, rimane schiacciato da una pianta che stava tagliando: morto sul colpo

  • Ritrovato il giovane novarese scomparso in Spagna: sta bene

  • Arriva "Antonino Chef Academy”: strada chiusa due mesi per lo show di Cannavacciuolo

Torna su
NovaraToday è in caricamento