Novara: fa un ordine in una panetteria, si fa dare il resto e sparisce prima di pagare

La truffatrice ha già agito diverse volte con questo metodo

Foto di repertorio

Entra in un negozio, fa un ordine, dice di avere i soldi da un'altra parte e nel frattempo si fa dare il resto. Poi sparisce.

É successo a Porta Mortara, dove una donna, una signora italiana distinta, è entrata in una panetteria e ha effettuato un ordine di diverse teglie di prodotti, dicendo di essere la proprietaria di un bar in zona. La signora ha poi detto di non avere con sè i contanti, ma di avere nel "suo" bar i soldi per pagare in banconote di grande taglio. Così la commessa della panetteria ha dato il resto alla signora e poi l'ha seguita fino a quello che avrebbe dovuto essere il suo locale.

La donna ha detto alla commessa di attenderla davanti all'ingresso, mentre lei faceva il giro dal retro. Dopo di che si è dileguata con i 130 euro di resto che la panettiera le aveva dato. I veri titolari del bar erano ovviamente ignari della vicenda.

Sembra che non sia la prima volta che una donna che corrisponde alla descrizione compia una truffa simile nella zona. 

Potrebbe interessarti

  • Nuovo ospedale di Novara, a rischio il progetto della Città della Salute

  • 5mila trapianti di rene eseguiti in Piemonte: l'ultimo a Novara

  • Città della salute, l'ordine dei medici: "Non ci interessano le beghe politiche, si dia il via libera"

I più letti della settimana

  • Trattore si ribalta nel canale a Garbagna, morto il contadino

  • Motociclista novarese di 25 anni muore in un incidente in Calabria

  • Novara, le baby gang tengono in ostaggio la zona del Carrefour di viale Giulio Cesare

  • Incidente a Trecate, frontale fra due auto: una finisce in un campo

  • Maltempo nel Vco: tetti scoperchiati, alberi sradicati e treni bloccati

  • Lite in casa tra due coinquilini: uno dei due lancia il cane dalla tromba delle scale

Torna su
NovaraToday è in caricamento