Piazza Martiri, dopo quattro anni torna al suo posto il bassorilievo crollato

Nel 2012 un bassorilievo si era staccato dalla statua equestre di Vittoria Emanuele, ferendo una donna. Ora sono state concluse le indagini e il pannello è stato riposizionato

Sono passati quattro anni da quando, nel luglio del 2012, un bassorilievo è caduto dal basamento della statua equestre di Vittorio Emanuele in piazza Martiri.

In quel momento veniva trasmessa su maxischermo la finale degli Europei di calcio, per la precisione Italia-Spagna. Mentre gli Azzurri hanno rimediato un sonoro 4-0, in piazza Martiri si è sfiorata la tregedia: alcuni ragazzi si sono arrampicati sulla statua per vedere meglio e, forse a causa del loro peso, uno dei bassorilievi si è staccato, ferendo in maniera piuttosto seria una 34enne.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Da allora il bassorilievo è stato sottoposto a sequestro come prova d'indagine: ora, finalmente, l'inchiesta è stata conclusa e il pannello è tornato al suo posto. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, 5.094 casi in Piemonte: il trend si stabilizza, cauto ottimismo dall'ospedale Maggiore

  • Coronavirus: in Piemonte rimandati bollo, assicurazione, revisione e scadenza dei documenti

  • Coronavirus, dopo l'ordinanza della Regione l'annuncio di Conte: chiusa ogni attività produttiva non necessaria

  • Lutto a Novara: è morto Renato Stella

  • Coronavirus: in Piemonte oltre 5700 casi positivi, 5 nuovi decessi a Novara

  • Coronavirus: a Novara è morto il prof. Eugenio Inglese, storico medico del Maggiore

Torna su
NovaraToday è in caricamento