Asilo nel bosco: al via le prime lezioni della scuola all'aria aperta di Invorio

Sono sei, per ora, i bambini iscritti al progetto educativo promosso dall'associazione Vagaboschi nei boschi della frazione Barquedo

Ha preso il via nelle scorse settimane l'asilo nel bosco di Invorio, dove nei boschi della frazione Barquedo i bambini dai 2 ai 7 anni possono prendere parte ad un nuovo progetto di educazione alla natura.

L'idea è nata dall'incontro di genitori ed educatori, che condividono il bisogno di  trovare metodi educativi alternativi. Poi sono venute la costituzione di un'associazione, ad aprile di quest'anno, e il progetto "Vagaboschi", che ha come obiettivo la creazione di una "comunità educante" in cui i bambini imparino all'aria aperta, grazie al contatto con la natura. L'iniziativa ha il sostegno del Comune di Invorio e dell'Associazione Barquedese. 

Le lezioni dell'asilo nel bosco sono cominciate lunedì 19 settembre. Per ora sono sei i bimbi che frequentano l'asilo dal lunedì al venerdì: "di questi - ha spiegato Juan Carlos Usellini, uno degli ideatori del progetto - tre frequentano tutti i gironi, mentre gli altri tre vengono 2 o 3 volte alla settimana".

Ma c'è ancora posto: nell'aula a cielo aperto possono infatti "studiare" e imparare fino a 15 bambini. "C'è grande interesse e curiosità in zona - ha aggiunto Usellini - e sono tante le persone che ci contattano per avere informazioni. Capiamo che scegliere questo tipo di educazione non sia una cosa facile, per questo suggeriamo ai genitori di venire a trovarci qualche giorno con i loro bimbi".

"Questi primi giorni - ha concluso Usellini - sono andati molto bene; anche quando è piovuto, i bambini si sono divertiti lo stesso".


 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Morta dopo un intervento alla clinica San Gaudenzio, sarà eseguita l’autopsia

  • Fontaneto D'Agogna, muore stroncato da un infarto mentre fa jogging

  • I 5 migliori ristoranti sul Lago d'Orta

  • Scomparsa 17enne di Novara: appello a "Chi l'ha visto?" per Evelyn

  • Blocco del traffico a Novara, facciamo chiarezza: chi può circolare e chi no

  • Come eliminare il calcare dal box doccia, sanitari, rubinetti e wc

Torna su
NovaraToday è in caricamento