Studenti e professori contro la "buona scuola"

Ragazzi e insegnanti hanno organizzato un sit-in per protestare contro la riforma voluta dal governo Renzi

"Anche quest'anno siamo costretti a rivendicare con forza i nostri diritti, uniti con i professori". Con queste parole gli studenti hanno indetto un sit-in pubblico mercoledì 23 settembre davanti al liceo scientifico Antonelli.

Le rivendicazioni dei ragazzi, uniti sotto la "bandiera" dell'Unione degli Studenti di Novara, sono tutte a favore di una scuola libera e democratica, che sembra stia per essere spazzata via dalla cosiddetta riforma renziana della "buona scuola". 

"Una protesta che coinvolge anche gli insegnanti - spiega Francesco Mazzini, dell'Unione Studenti di Novara - visto che dei presunti 100mila nuovi assunti solo 50mila contratti sono stati effettivamente firmati. Inoltre la nuova figura, istituita dalla riforma, del preside-manager renderà la scuola non più democratica, dato che il dirigente scolastico prenderà in autonomia tutte le decisioni".

Guarda l'intervista

"La riforma di Renzi è un tentativo di privatizzare la scuola italiana - prosegue Mazzini - creando istituti di eccellenza e scuole di serie B". Nel corso del sit-in sono intervenuti nel dibattito docenti e studenti per sottolineare come la riforma non può che peggiorare la situazione della scuola italiana. Ora l'appuntamento è il 9 ottobre alla manifestazione nazionale, all'insegna dell'hastag #istruzionestaypublic.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, dal 3 giugno niente più mascherina obbligatoria all'aperto in Piemonte

  • Le spiagge più belle del Lago D'orta

  • Tragedia a Romagnano Sesia, 22enne annegato nel Sesia

  • Coronavirus, +57 positivi in Piemonte: stabile la situazione a Novara, ma c'è un decesso

  • Tragedia a Cerano, i vigili del fuoco entrano in casa e trovano un 58enne morto

  • Le spiagge più belle del Lago Maggiore

Torna su
NovaraToday è in caricamento