Provincia, dal Dâmboviţa in visita a Novara

Una delegazione della provincia rumena, in Italia per promuovere il proprio territorio, ha fatto visita a Palazzo Natta

E’ stata ricevuta ieri mattina, mercoledì 7 agosto, presso la Sala Giunta della Provincia di Novara la delegazione rumena preveniente dalla provincia del Dâmboviţa, realtà morfologicamente e dimensionalmente assai simile alla Provincia di Novara.

Il presidente Adrian Tutuianu - accompagnato dal senatore Valentin Calcan e dagli onorevoli Georgica Dumitru, Zisu Stanciu e Ionuţ-Cristian Săvoiu - è stato accolto dal presidente della Provincia Diego Sozzani e dal Prefetto di Novara Francesco Paolo Castaldo.

Sono intervenuti anche l’assessore provinciale Antonio Tenace e i consiglieri Filippo Borroni, Antonio Cesti e Camillo Esempio.

L’obiettivo della delegazione che oltre che a Novara è stata ricevuta a Bologna e Cuneo, è quello di promuovere il proprio territorio sotto il profilo degli investimenti ma anche del turismo.

Ampi spazi destinati alle imprese, aree industriali, vocazione turistica culturale e sportiva, e attenzione all’industria agroalimentare: queste le caratteristiche salienti del Dâmboviţa illustrate dal suo presidente Tutuianu che non nasconde come la situazione, anche in Romania, sia oggi in grande fermento, essendo in atto da tempo un tentativo di ridisegno della geografia istituzionale.

"Ho molto gradito questa visita - ha dichiarato il presidente Sozzani - come altre in passato, ci ha permesso di conoscere altre realtà, scoprirne analogie e differenze e verificare possibilità di scambi fattivi. Ci faremo tramite presso la nostra Camera di Commercio, l’Università e le Associazioni di Categoria presenti sul nostro territorio, della loro disponibilità al dialogo e apertura in termini di impresa e investimenti".

Come mai a Novara? "Perché - ha risposto il presidente Tutuianu - abbiamo avuto modo di conoscere la vostra provincia attraverso le immagini realizzate in occasione della gara di golf organizzata dalla Provincia. Abbiamo ampie aree che potrebbero essere destinate a questo tipo di strutture per aprire una nuova nicchia riservata al turismo sportivo".

Nel frattempo l’assessore Tenace, delegato ai rapporti con l’Expo, ha colto l’occasione per invitare i visitatori che dal Dâmboviţa verranno in occasione dell’Expo a soggiornare nella nostra provincia.

Potrebbe interessarti

  • Nuovo ospedale di Novara, a rischio il progetto della Città della Salute

  • 5mila trapianti di rene eseguiti in Piemonte: l'ultimo a Novara

  • Città della salute, l'ordine dei medici: "Non ci interessano le beghe politiche, si dia il via libera"

I più letti della settimana

  • Motociclista novarese di 25 anni muore in un incidente in Calabria

  • Novara, le baby gang tengono in ostaggio la zona del Carrefour di viale Giulio Cesare

  • Giovane novarese scomparso in Spagna: l'appello della famiglia

  • Lite in casa tra due coinquilini: uno dei due lancia il cane dalla tromba delle scale

  • Cosa fare in città: gli appuntamenti del fine settimana di Ferragosto

  • Incidente a Trecate, frontale prima dell'alba sulla provinciale: le auto prendono fuoco

Torna su
NovaraToday è in caricamento