Borgomanero mette in sicurezza i corsi d'acqua

L'Amministrazione aspetta l'ok dalla Regione per poter dragare, a proprie spese, l'Agogna

torrente Agogna, Borgomanero

A fine mese sono previsti diversi sopralluoghi nel medio novarese per procedere alla pulizia e messa in sicurezza dei corsi d'acqua come il torrente Agogna, ma anche la Meja e altri rii.

In particolare l'Amministrazione comunale di Borgomanero, che ha già provveduto (due volte all'anno) al taglio dell'erba nel letto del Torrente Agogna, attende le autorizzazioni da parte della Regione Piemonte per poter dragarla. "Avremo così finalmente un torrente più pulito, che darà sicuramente un altro aspetto alla città - commenta il sindaco Sergio Bossi - vogliamo togliere le isole di limo e detriti. Nel frattempo attendiamo il sopralluogo della Provincia, il presidente Matteo Besozzi ha detto che è un bellissimo lavoro, però di soldi non ce ne sono,quindi i lavori saranno a carico del Comune".

Nel frattempo si stanno mettendo in sicurezza i rii e le rogge, un primo lavoro è stato effettuato su un tratto del Rio Grua. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente sul lavoro a Novara, operaio cade dal ponteggio: morto sul colpo

  • Bellinzago, trovata morta in casa da oltre dieci giorni: 20 cani senza cibo e cure

  • Cosa fare in città: gli appuntamenti del fine settimana del 7 e 8 dicembre

  • Incidente a Castellazzo: perdono il controllo dell'auto e si ribaltano nel canale

  • Incidente in via delle Americhe, frontale tra un'auto e uno scooter: ferito un ragazzo, chilometri di coda

  • Novara, ondata di furti in città: villette svaligiate a Veveri e garage forzati a San Rocco

Torna su
NovaraToday è in caricamento