Colpo da 20mila euro in banca, poi lo shopping a Novara: arrestato 21enne

Il giovane è stato arrestato dai carabinieri con l'accusa di rapina aggravata commessa in una banca del vercellese

Foto di repertorio

Prima rapina la banca, poi va a fare shopping a Novara, dove viene rintracciato e arrestato dai carabinieri.

Protagonista della vicenda, un 21enne residente a Tronzano, nel vercellese, che ha messo a segno un colpo da 20mila euro ai danni della filiale del paese della Biverbanca.

E' successo martedì 11 giugno. Il giovane, di origini marocchine e già noto alle forze dell'ordine, è accusato di rapina aggravata.

Il colpo e la fuga... nei negozi

La rapina si è consumata nel pomeriggio di martedì: il 21enne è entrato nella banca a volto scoperto, minacciando con una lima da falegname in mano la direttrice e un'impiegata della filiale. Una volta ottenuto il bottino, è scappato da solo dall'uscita di emergenza.

Sul posto sono intervenuti i carabinieri, che hanno dato il via alle ricerche e dopo alcune ore hanno rintracciato e arrestato il giovane. Il 21enne è stato trovato in un albergo a Novara, nella zona della stazione, dove si era rifugiato dopo aver fatto shopping per le vie del centro. Nella camera d'albergo i militari hanno trovato quasi tutta la refurtiva, tranne 2mila euro, già spesi dal 21enne per acquistare uno smartphone, abiti firmati, uno zaino, in cui aveva poi nascosto il suo bottino, e un gelato.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia in montagna: novarese precipita e muore

  • Festa fra studenti in un locale al Ticino si trasforma in una lite

  • Incidente in montagna, è Maurizio Bruschi il novarese precipitato durante un'escursione

  • Tragedia a Novara, si sente male al funerale del marito: morta 84enne

  • Arona, sul Lago Maggiore tornano le Frecce Tricolori

  • Dopo Sanremo, Bugo: c'è chi propone la cittadinanza onoraria

Torna su
NovaraToday è in caricamento