Blitz della polizia, bloccato rave party abusivo nei boschi

Nella notte tra sabato e domenica le forze dell'ordine sono riuscite a fermare la festa

Repertorio

Nell'idea degli organizzatori il rave party sarebbe dovuto durare tutta la notte, ma così non è stato.

La polizia di Vercelli è infatti intervenuta nei boschi tra Ghislarengo e Arborio nella tarda serata di sabato, dopo alcune segnalazioni di giovani che erano stati visti addentrarsi nel bosco a piedi. Gli agenti, con l'aiuto della polizia municipale, hanno seguito la musica ad alto volume per arrivare al punto dove il rave party non autorizzato era iniziato da poco. Sul posto infatti c'erano una trentina di persone che avevano appena teminato di installare l'impianto audio. Gli agenti hanno fermato e controllato tutti i giovani presenti e hanno bloccato sul nascere la festa prima ancora che iniziasse. 

Potrebbe interessarti

  • Aperitivo a Novara: 6 locali da non perdere

  • Ospedale Maggiore, ostetricia e ginecologia al vertice della classifica regionale

  • Borgomanero, Mauro Porta nuovo primario di Ortopedia e Traumatologia

  • L'Ordine dei medici contro la "fuga" all'estero dei giovani dottori

I più letti della settimana

  • Piscine a Novara: tutte le tariffe e gli orari dell'estate 2019

  • Ritrovato a Galliate il geometra scomparso da lunedì: sta bene

  • Incidente a Novara: si ribalta in pieno centro a Pernate

  • Geometra scomparso a Bellinzago: l'appello della famiglia

  • Ghemme, punto da un insetto: tenta di salvarsi ma muore il giorno dopo

  • Borgomanero, azienda evade oltre un milione di euro: scoperti anche 15 lavoratori in nero

Torna su
NovaraToday è in caricamento