Sant'Andrea, abbandonano rifiuti per strada ma lasciano documenti con nome e cognome: famiglia multata

É successo in via Tarantola 2. Gli autori dello scarico abusivo sono stati immediatamente identificati e multati

I rifiuti abbandonati che sono stati rimossi da Assa in via Tarantola

Abiti, materassi, apparecchiature elettroniche, una bombola del gas e molto altro: sono questi i rifiuti scaricati in via Tarantola nella notte tra lunedì 27 e martedì 28 febbraio.

La strada è nota per ospitare spesso discariche abusive di materiale vario. Questa volta però gli inquinatori non l'hanno fatta franca: tra i materiali abbandonati c'erano infatti anche documenti con nome, cognome e indirizzo. É stata così individuata una famiglia, residente proprio nel condominio di fronte a dove sono stati scaricati i rifiuti, ed è stata multata.

"Dall’analisi dei rifiuti è emerso trattarsi in prevalenza di abiti, giochi, cibo in scatola, insieme anche ad apparecchiature elettroniche, materassi, una bombola del gas – racconta l’ispettore ambientale Michele Contartese – Ricordo che quando abbiamo abiti che a noi non sono più utili si devono conferire negli appositi contenitori gialli dislocati in più punti della città oltre che alle isole ecologiche. I giochi rotti o non più in uso, se di dimensioni contenute vanno gettati nel rifiuto “non recuperabile” oppure portati alle isole ecologiche dove vanno conferiti anche i rifiuti elettronici. Per materassi e ingombranti in genere ricordo che abbiamo lo specifico servizio di ritiro gratuito con prenotazione obbligatoria in base al quale Assa passa sotto casa, nel giorno stabilito, a prelevare gli ingombranti che devono essere esposti a piano strada".

Dopo le verifiche del caso Assa ha provveduto a rimuovere tutti i rifiuti. 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • A piedi sulla A4 armato di un coltello, fugge nei campi alla vista della polizia: caccia all'uomo

  • Lo stadio di Novara set cinematografico per un giorno: si cercano comparse

  • Novara, rapina al punto Snai di via San Francesco: due feriti

  • Tragedia a Castelletto: muore investito dal camion della nettezza urbana

  • Operazione anti prostituzione: incarico temporaneamente sospeso per don Zeno, l'annuncio della diocesi

  • E' un rifugiato politico l'uomo che vagava a piedi con un coltello sulla A4: arrestato dopo 24 ore di ricerche

Torna su
NovaraToday è in caricamento