Rogo a Sant’Agabio, un bambino è ancora grave. La mamma: “Non mi muovo dall’ospedale”

Per fortuna il fratellino più piccolo sta bene e non è in pericolo di vita

Rimangono molto gravi, sebbene siano stazionarie, le condizioni del bambino di due anni rimasto coinvolto in un incendio a Sant’Agabio mercoledì 3 luglio. Il piccolo è rimasto intossicato insieme al fratellino di un anno, che per fortuna è fuori pericolo. Per il più grande la situazione è apparsa immediatamente più grave: il piccolo è ancora ricoverato all’ospedale di Novara. “Sono qui 24 ore su 24, non mi muovo da qui, - dice la mamma Alessia – io non so spiegarvi come si sia sviluppato l’incendio, posso solo dire delle condizioni di salute dei miei bambini. Il piccolino per fortuna sta bene. Il più grande è grave, ma stazionario, rimaniamo con lui”.

L’incendio era scoppiato in via Della Riotta, in una casa di corte. Sul posto è stato immediato l’intervento dei vigili del fuoco, con due squadre e i mezzi speciali, e i soccorsi del 118. 

Il rogo è iniziato nell'appartamento al primo piano, che è collegato con una scala interna al sottotetto. Le fiamme hanno coinvolto anche buona parte della copertura dell'edificio, e la sottostante area mansardata.

Nell'incendio sono rimasti leggermente intossicati anche un vigile del fuoco e una bambina di 11 anni. Presenti sul posto anche gli agenti della Questura, la polizia municipale e il sindaco Alessandro Canelli.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Gite fuori porta: tre luoghi da non perdere a due passi da Novara

  • Coronavirus: in Piemonte mascherine obbligatorie anche all'aperto per il ponte del 2 giugno

  • Tragedia a Romagnano Sesia, 22enne annegato nel Sesia

  • Domodossola: addio alla pianista Alice Severi, ex bambina prodigio della musica

  • Novara, le mascherine gratuite si ritirano in farmacia

  • Le spiagge più belle del Lago D'orta

Torna su
NovaraToday è in caricamento