A Romagnano, l'inglese proposto ai bambini

Una nuova iniziativa in biblioteca. Sabato 4 ottobre alle ore 10 presentazione gratuita dei laboratori

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di NovaraToday

Sabato 4 ottobre alle ore 10 presso la Biblioteca Civica di Romagnano Sesia verranno presentati i laboratori creativi in inglese «Ricomunica Lab», dedicati ai bambini da 3 a 11 anni. L'iniziativa è promossa dall'assessorato all'Istruzione. "E’ fondamentale - spiega l’assessore Alessandro Carini - promuovere le lingue straniere dall’infanzia".

Ricomunica Lab è un progetto di laboratori portato avanti dall'omonima Ricomunica e sviluppato da Marissa Frost, che alle spalle ha un'esperienza più che decennale nell'insegnamento dell'inglese ai più piccoli. "L'idea - spiega Marissa - nasce dalla nostra pratica famigliare di bilinguismo con Anna e Valentino, di 9 e 6 anni. Sono molti gli studi in materia a dimostrare i benefici dell'esposizione a una o più lingue straniere, come ad esempio una maggiore capacità di apprendere in aree sia scientifche che umanistiche".

Il metodo impiegato nei laboratori è quello naturale, lo stesso attraverso il quale si impara la lingua madre. L'obiettivo principale non è tanto quello di immagazzinare le prime nozioni di inglese, quanto di creare un rapporto positivo con la lingua, una predisposizione che eviterà in futuro quel senso di imbarazzo spesso provato dagli adulti quando si trovano a comunicare in una lingua straniera. La didattica ruota intorno a tre concetti principali: il gioco, che da sempre spinge i bambini ad apprendere; la creatività che, se stimolata, aiuta ad affrontare in maniera propositiva i problemi e le difficoltà della vita; e l'autostima, che mette in primo piano il valore del bambino e il suo potenziale.

Ma il progetto, oltre a rappresentare una proposta complementare e non alternativa ai tradizionali percorsi scolastici, è pensato come dialogo costante con le famiglie che possono continuare a casa il lavoro di base fatto durante gli incontri.

Questo rende Ricomunica Lab un progetto a vocazione sociale perché si prefigge di rendere accessibile a tutti quell'esperienza di bilinguismo maturata da Marissa Frost in prima persona. Di qui la collaborazione di Ricomunica con scuole e amministrazioni comunali che ha consentito di estendere il progetto in altre realtà della valle e in contesti particolari come l'area dei Navigli a Milano o il Palazzo Ducale a Genova.

Ma la collaborazione con i Comuni ha però anche lo scopo di valorizzazione le risorse del territorio. "Fra queste - rimarca l'assessore Carini - c'è, per l'appunto, la Biblioteca che dovrebbe tornare a rappresentare un punto di crescita e di stimolo culturale in tutte le comunità della provincia italiana». Ecco perché Ricomunica Lab a Romagnano sarà accompagnato da una donazione in libri volta ad arricchire la proposta in inglese della Biblioteca stessa.

Durante la presentazione del prossimo 4 ottobre i bambini potranno sperimentare un'attività tipo, mentre i genitori avranno la possibilità di capire e approfondire meglio l'argomento. A seguire saranno comunicate le date dei laboratori che si terranno in cicli mensili di un'ora settimanale, cui le famiglie potranno scegliere di aderire di volta in volta.

Non tutti i bambini possono essere bilingue. Ma questa occasione è senz'altro è un ottimo seme per un futuro tutto da creare.

Torna su
NovaraToday è in caricamento