Ryan's chiuso, il gestore: "Ho seguito il procedimento, non mi aspettavo la chiusura"

Maurizio Lo Vecchio ha specificato che fra loro e la questura c'è sempre massima collaborazione

Chiusura Ryan's

"Abbiamo seguito tutte le procedure come richiede il protocollo, non mi aspettvo la chiusura del locale". Maurizio Lo Vecchio, titolare del Celebrità e del Ryan's con un socio, commenta così la chiusura per 15 giorni del locale in pieno centro a Novara. La decisione è arrivata dopo una rissa scoppiata nella notte fra sabato 9 e domenica 10 febbraio che ha visto coinvolti due minorenni, uno dei quali è finito al pronto soccorso con il setto nasale rotto. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il gestore ha incontrato proprio ieri, giovedì 14, il questore: "C'è massima collaborazione e la spiegazione è stata molto chiara, - dice Lo Vecchio - la chiusura non è un messaggio negativo nei confronti del locale, ma un provvedimento che doveva essere preso assolutamente visti gli episodi di violenza". Lo Vecchio continua a richiedere la creazione di un protocollo d'intesa che possa essere attuato: "I problemi sono sempre gli stessi, ogni sera lasciamo fuori circa 150 ragazzi, che arrivano già sconvolti perché trovano altrove alcolici a basso prezzo, non li vendiamo noi. Noi chiediamo sempre i documenti, addirittura al Celebrità per i privé chiediamo ai maggiorenni di firmare un documento nel caso ci fossero minorenni nel gruppo". Quando però si verificano episodi del genere è il locale a essere etichettato: "E' una chiusura che accettiamo perché comprendiamo il ragionamento del questore, ma speriamo di poter trovare soluzioni più durature".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Lutto a Novara: è morto Renato Stella

  • Coronavirus, la richiesta dei medici agli avvocati: "Fermate la pubblicità delle consulenze gratuite per azioni contri i dottori"

  • Coronavirus, le previsioni: quando potrebbero azzerarsi i contagi a Novara e in Piemonte

  • Coronavirus: in Piemonte rimandati bollo, assicurazione, revisione e scadenza dei documenti

  • Coronavirus: in Piemonte oltre 5700 casi positivi, 5 nuovi decessi a Novara

  • Coronavirus: in Piemonte 29 nuovi decessi, 38 pazienti guariti e altri 144 “in via di guarigione”: i casi totali sono 7.228

Torna su
NovaraToday è in caricamento