Novara, "Governance tra ascolto e partecipazione" con Marianella Sclavi

Continuano gli appuntamenti della Scuola di Politica dell'associazione SerMais. L'appuntamento è in programma per mercoledì 30 gennaio, presso il Piccolo Coccia di Novara

Continuano gli appuntamenti della Scuola di Politica dell'associazione SerMais.

La prima serata del 2013 avrà il privilegio di avere ospite la sociologa Marianella Sclavi, ex docente di etnografia urbana, arte di ascoltare e gestione creativa dei conflitti presso il Politecnico di Milano. L'appuntamento è in programma per mercoledì 30 gennaio, alle ore 21 presso il Piccolo Coccia di Novara.

La dottoressa Sclavi, esperta nazionale di processi deliberativi e di mediazione creativa del conflitto avrà il compito di sviscerare il tema della "governance tra ascolto e partecipazione", così da permettere alla città di Novara di ampliare la possibilità di dibattito e confronto rispetto alle pratiche di "decision making" nevralgiche per il territorio.

"Vogliamo fare tesoro dell'esperienza maturata dalla dottoressa Sclavi nell'ambito della facilitazione e della gestione dello spazio urbano - commentano gli organizzatori - così da stimolare nuove opportunità di partecipazione attiva spendibili nella nostra città. Il percorso fin qui condotto dalla Scuola di Politica ha già ampiamente mostrato alcune delle difficoltà sociali presenti sul territorio, come quella lavorativa o l'emergenza casa. L'apertura al dialogo e all'ascolto attivo rappresenta la vera sfida per uscire 'con creatività' dalla crisi economica e sociale".

L'evento è organizzato con il patrocinio del Comune di Novara.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Morta dopo un intervento alla clinica San Gaudenzio, sarà eseguita l’autopsia

  • Fontaneto D'Agogna, muore stroncato da un infarto mentre fa jogging

  • I 5 migliori ristoranti sul Lago d'Orta

  • Scomparsa 17enne di Novara: appello a "Chi l'ha visto?" per Evelyn

  • Blocco del traffico a Novara, facciamo chiarezza: chi può circolare e chi no

  • Come eliminare il calcare dal box doccia, sanitari, rubinetti e wc

Torna su
NovaraToday è in caricamento