Maxi sequestro di sacchetti di plastica e maxi multa: erano tutti diretti a Novara

Il carico era partito dalla Turchia ed era diretto in Italia a Novara

Sotto sequestro 18 tonnellate di sacchetti di plastica. Un carico partito dalla Turchia e diretto in Italia, per la precisione a una società di Novara. L'operazione è stata messa a segno a Trieste dai funzionari dell'agenzia dogane e monopoli insieme alla guardia di finanza.

I sacchetti, dichiarati come polimeri di etilene, erano in realtà comune borse di plastica in violazione del testo unico ambientale. Per l'azienda una maxi multa che potrebbe arrivare a 25mila euro.

Potrebbe interessarti

  • Come pulire il box doccia

  • La ciliegia: il frutto benefico per salute e bellezza

  • SOS Matrimonio: come vestirsi e cosa non indossare

  • I farmaci generici sono uguali a quelli di marca?

I più letti della settimana

  • Incidente a Novara, perdono il controllo dell'auto e finiscono nella risaia

  • Novara, cede una grata in cortile: bimbo di cinque anni cade nel vuoto

  • Cosa fare in città: tutti gli eventi del fine settimana del 15 e 16 giugno

  • Incidente a Prato Sesia, schianto fra auto e moto: ferito il centauro

  • Lite in strada a Novara: 23enne colpisce coetaneo alla testa con una catena, arrestato

  • Esselunga assume, posizioni aperte anche nel novarese

Torna su
NovaraToday è in caricamento